• In Italia banda larga meno cara con velocità  in aumento

    In Italia ADSL meno care ma la velocità  frenaLa velocità  delle connessioni internet italiane cresce lentamente – velocità  media effettiva delle linee ADSL italiane dal 2010 ad oggi è di circa 5,1 Mbps (+8% in tre anni) – grazie alla diffusione crescente di offerte a 20 Mega e alle frequenti promozioni, spesso rivolte a PMI e Partite IVA. Le regioni con le connessioni più veloci sono Toscana e Liguria, (oltre 5,6 Mbps), fanalini di coda Veneto e Abruzzo (4,1 Mbps). Differenziando tra abbonamenti da 7 o 20 mega, l’ADSL è più veloce in Valle D´Aosta (4,5 Mbps) nel primo caso, la Toscana (8 Mbps) nel secondo. => Leggi di più sulla banda larga

    Ad aumentare è soprattutto la velocità  effettiva per le ADSL a 20 Mega: dai 6,7 Mbps del 2010 ai 7,1 Mbps del 2013, comunque inferiore del 60% rispetto a quella massima dichiarata: una differenza che è tuttavia conseguenza della natura della tecnologia ADSL e che è in linea con altri Paesi europei. Tuttavia, per i consumatori che hanno sottoscritto un´offerta a 7 mega (la più diffusa tra gli Italiani) dal 2010 ad oggi sembra non essere cambiato molto: la velocità  effettiva è rimasta più o meno costante a 4 Mbps. I dati emergono dall’ultimo studio di SosTariffe.it, che ha analizzato i risultati di oltre 500.000 test di velocità  effettuati dagli utenti sul proprio sito, oltre a studiare il gap tra la velocità  reale registrata dagli utenti e quella dichiarata dalle tariffe sottoscritte. Sebbene la velocità  media stia procedendo lentamente, sono diventate più convenienti le promozioni commerciali degli operatori. Secondo un altro studio SosTariffe.it, infatti, nel 2013 i risparmi ottenibili aderendo a nuove promozioni sono aumentati del 78% nel 2013, grazie a nuove offerte che prevedono periodi promozionali fino a 60 mesi o per sempre. Oltre ad un aumento della velocità  effettiva di navigazione, cresce il numero di città  cablate in fibra ottica, vero traino anche per incrementare la qualità  del servizio. Il consiglio è sempre quello di verificare quale tecnologia sia presenti nella propia zona, così da sfruttare al meglio servizi e promozioni connesse.

    Se vuoi aggiornamenti su In Italia banda larga meno cara con velocità  in aumento inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *