• LogMeIn Rescue+Mobile: supporto remoto per device mobili

    Servizio di supporto LogMeIn Rescue+Mobile

    Il supporto remoto dei dispositivi mobili aziendali rappresenta un aspetto delicato, sia esso concepito a livello di assistenza tecnica hardware che come pura gestione software.

    Case madri come Nokia e RIM erogano servizi che si prefiggono l’intento di rendere più sicura ed efficiente la gestione a 360° degli apparecchi, anche per evitare spiacevoli fasi di discontinuità  nell’attività , e di conseguenza anche della produttività .

    Tuttavia, sono disponibili anche proposte ideate da terze parti e che si propongono di diagnosticare e risolvere analoghe problematiche.

    LogMeIn Rescue+Mobile è un servizio di supporto che cerca di fornire una soluzione semplice, protetta e immediata per la risoluzione di problemi software di smartphone e palmari. La prospettiva è di riuscire a ridurre i costi, risparmiare tempo e proporre agli utenti consigli sull’utilizzo dei loro dispositivi.

    In pratica vengono simulati palmari e smartphone remoti sui computer locali del centro tecnico, il quale riesce ad interagire con schermi e tasti originali come se fossero tra le proprie mani. E tutto ciò via Web, in una sorta di desktop remoto mobile.

    Al momento, viene garantita la compatibilità  con i sistemi operativi Windows Mobile 5 e 6 e Symbian S60 terza edizione. Peccato non siano ancora disponibili riferimenti alla piattaforma BlackBerry di RIM.

    Un controllo multiplo consente di mantenere aperte sino a 10 sessioni di lavoro e si possono visualizzare in un attimo informazioni sul sistema, sullo stato della batteria o la quantità  di memoria disponibile.

    Vediamo nel dettaglio le funzionalità  principali:

    • Notifica tramite segnali acustici dei clienti che stato inseriti nella coda d’attesa;
    • Avviso via e-mail se non vi sono tecnici in linea quando una sessione viene inserita in coda;
    • Avvio, interruzione, salvataggio e forzatura dei file delle sessioni di supporto;
    • Trasferimento di file ai dispositivi mobili;
    • Acquisizione, visualizzazione ed esportazione della cronologia e delle note da ciascuna sessione di supporto;
    • Riavvio e riconnessione dei terminali per sessioni di supporto semplici;
    • Integrazione con funzioni API per informazioni su account, registrazione e sistemi CRM d’integrazione.

    La console dei tecnici è eseguibile in browser quali Internet Explorer e Firefox, mentre dal lato cliente è sufficiente scaricare l’applet corrispondente al device in uso che dovrebbe avvenire in tempi rapidi.

    La richiesta di aiuto è inoltrabile via sms, email o direttamente dal sito www.rescuemobile.com, inserendo un apposito codice di richiesta supporto. Gli amministratori sono in grado di convogliare le sessioni in sospeso o in attesa ad altri tecnici.

    La protezione dei dati è un punto rilevante ed è così stata integrata la crittografia SSL a 256 bit con accesso multilivello basato su autorizzazioni. Per accrescere la sicurezza, al termine di una sessione vengono revocati automaticamente i diritti d’accesso.

    La definizione di intervalli di indirizzi IP predefiniti ha poi lo scopo di consentire connessioni solamente da postazioni autorizzate. Alle password vengono infine imposti tempi di scadenza, richiedendo la modifica ai nuovi utenti in seguito al primo accesso.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su LogMeIn Rescue+Mobile: supporto remoto per device mobili inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *