• Reti aziendali: flusso dati, come gestire il bilanciamento banda

    Computer, cavi, reti, networkNell’ambito della mia LAN aziendale ho di recente dovuto pormi il problema di verificare la ripartizione della banda Internet.

    In sostanza si trattava di valutare il carico dati associato a ciascun utente, per cercare di affrontare adeguatamente situazioni di network overload.

    Il bilanciamento di una rete dati aziendale, qualsiasi sia l’uso ad essa destinato, è infatti importante soprattutto per evitare sovraccarichi di banda che possano rallentare la consueta operatività  e ridurre l’efficienza lavorativa. Basti pensare, ad esempio, a computer che operano come client di un’applicazione gestionale installata in un server centrale: i tempi medi d’attesa per ricevere determinate informazioni potrebbero dilatarsi considerevolmente.

    Dopo aver fatto alcune ricerche, mi sono imbattuto in ntop, un software freeware pensato proprio ad una simile necessità . Una piccola soddisfazione: trovare programmi realmente utili e a costo zero fa sempre piacere.

    Il programma è in grado di monitorare il traffico di rete secondo diversi protocolli e criteri, creando apposite statistiche. Si può così tenere traccia di tutta l’attività  dei singoli computer, identificabili attraverso gli indirizzi IP o email degli utilizzatori. La flessibilità  sembra dunque essere uno dei suoi punti di forza.

    I report vengono generati e ordinati in base al protocollo, secondo le specifiche RMON, uno standard appositamente ideato per il monitoraggio di reti. Ntop può essere installato su piattaforma Windows (da 95 a Vista), Unix (inclusi Linux, BSD e Solaris) e Mac OS X, proponendosi quindi come soluzione multipiattaforma.

    Uno degli aspetti che ho apprezzato maggiormente di questo programma è la sua semplicità  d’utilizzo, essendo basato su una comoda interfaccia Web. L’amministratore di rete può così monitorare il traffico da qualsiasi PC aziendale, grazie anche alla possibilità  di impostare adeguati profili di sicurezza su accesso e configurazione del software.

    I requisiti di sistema non sono stringenti, limitati a qualche MB di memoria libera, in funzione del numero di host e di sessione TCP attive. Il lavoro richiesto alla CPU non dovrebbe superare il 10%, in un PC di medie prestazioni. In pratica, Ntop può essere installato su qualsiasi computer.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Reti aziendali: flusso dati, come gestire il bilanciamento banda inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. beata ignoranza dice:

      ntop è OpenSource non freeware!!

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *