• Googlemail.com: indirizzi nascosti di GMail

    Anche per me è stata una sorpresa apprendere che quando si apre un account GMail in realtà ne stiamo aprendo due, senza saperlo. Il primo account è quello che abbiamo scelto noi, per esempio nomecognome@gmail.com, l’altro ce lo regala Google, ma non ce lo dice espressamente.

    Questo account “segreto” è identico al precedente, ma diverso nel dominio: per esempio nomecognome@googlemail.com.

    Questo secondo indirizzo in realtà è una sorta di “redirect” o niente di più di una seconda casella postale che non dà fastidio e che non ha bisogno di essere configurata.

    Questo perché quando configuriamo GMail con il primo account, quello da noi scelto, in realtà abbiamo configurato anche il secondo: tutta la posta arrivata su nomecognome@googlemail.com viene girata su nomecognome@gmail.com.

    Questo doppio indirizzo può essere usato, come suggerisce qualcuno, per filtrare la posta e ridurre la quantità di spam, riservando l’indirizzo nascosto a poche “persone elette” e usando l’altro per registrazioni a siti o attività in Internet.

    In realtà, inviando un’email da nomecognome@gmail.com si può scoprire di avere anche un account nome.cognome@gmail.com e n.o.m.e.c.o.g.n.o.m.e@gmail.com. Un errore di Google? Difficile da pensarsi.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Googlemail.com: indirizzi nascosti di GMail inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. gdevitis dice:

      in realtà si hanno infinite caselle di posta con gmail…per esempio se abbiamo registrato un’account nomeutente@gmail.com , Google ci crea anche infinite caselle del tipo nomeutente+quellochevogliamoscrivere@gmail… provare per credere…basta mettere il + dopo il nome utente e una parola qualsiasi…

    2. ciccio dice:

      Credo che si un’ottima cosa, perché se per esempio io ho la necessità di inviare una e-mail ad un mio amico ma, magari perché ho capito male, scrivo si l’indirizzo e-mail ma magari.. aveva un segno di punteggiatura nel mezzo.. o magari un underscore o chissà quale altro diavolo di segno c’era dentro.. in questo modo.. hai la certezza quasi totale che il messaggio giunga al destinatario.. con le altre compagnie non so se sia possibile.. provare per credere :-)

    3. aurelio dice:

      Penso che siamo davanti alla solito comportamento di chi può gestire notizie o comunicazioni;se fosse un servizio utile all’utente, perchè non viene reso noto al momento della registrazione? Con ciò dò per scontato che sia un modo per aver più notizie sul singolo da usare per aver un potere.
      Per aver potere devi avere il consenso,se tu dici quello che una società vuol sentirsi dire automaticamente hai potere.
      Ecco a cosa servono le notizie.
      Come ogni altra cosa fatta per un bisogno dell’umanità,viene usata da qualcuno per un interesse personale.

    4. Alessio dice:

      Oltre a poter creare infinite caselle inserendo il + come riporta gdevitis, è possibile creare una email con il punto di tipo nome.utente@gmail.com oppure no.me.utente@gmail.com (e così via).
      Questo può servire quando nella registrazione, es. newsletter, il form non accetta il segno +.
      Ciao

    5. marco dice:

      Ma come si possono utilizzare questi indirizzi nascosti di gmail dov’è l’opzione?

    6. Agnese Bascià dice:

      Non c’è un’opzione, la posta in arrivo viene convogliata tutta nell’indirizzo principale e letta con Gmail. Per l’invio, invece, bisogna configurare l’account come faresti per il principale.

      Saluti

    7. Marco dice:

      Per Agnese Bascià ma come configuro questi indirizzi secondari?

    8. Alessio dice:

      @ Marco,
      prova a mandarti una email fittizzia al tuo indirizzo mettendo un “punto” in un punto qualsiasi della username (esempio: indir.izzo@gmail.com) e vedi se va… a me funziona così (come anche indirizzo+news@gmail.com)
      Saluti.

    9. marco dice:

      @ Alessio ma se voglio comparire io come mittente marco+spam@gmail.it al posto di marco@gmail.com come devo fare? il mio dubbio è questo….

    10. Alessio dice:

      @Marco,
      Questo non l’ho mai provato. Ho usato indirizzi di quel tipo per iscrivermi a delle newsletter (email+news@etcetc) o altri servizi: con le etichette identifichi il messaggio e li suddividi, utile anche per i messaggi di spam che puoi ricevere dalle newsletter.

    11. marco dice:

      @ Alessio io ho provato a iscriveri a qualcosa come marco+spam@gmail.com al posto di marco@gmail.com ma comunque non lo da disponibile dice inesistente come mai?

    12. Agnese Bascià dice:

      Per Marco e Alessio:
      supponiamo che avete un account marco@gmail.com, potete inviare posta da mar.co@gmail.com impostandolo come mittente.
      Andate nelle impostazioni di Gmail, nella tab “Account e importazione”; nell’area “Invia messaggio come” impostate il nuovo account mar.co@gmail.com cliccando su “Invia la posta da un altro indirizzo” e seguendo il wizard.
      Al termine della procedura, potete mandare la posta con questo nuovo mittente.
      Provate e date un feedback

      Ciao a tutti

    13. marco dice:

      @ Agnese io ho provato a fare questa cosa con marco+spam@gmail.it ma mi dice non impostare il tuo contatto o una cosa del genere

    14. Lise dice:

      sono riuscita ad impostare come email d’invio: nome+spam@gmail.com, n.o.m.e@gmail.com.
      non prende invece googlemail.com :( peccato

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *