• Cloud computing: novità  per i partner Microsoft

    Microsoft cloud computingDal palco dell’evento annuale Microsoft Worldwide Partner Conference (WPC),sono state ufficializzate le novità  per le aziende IT partner del gruppo di Redmond.
    Tra le più interessanti, segnaliamo i nuovi strumenti e corsi di formazione volti a fornire alle imprese le basi per un’offerta di servizi di Cloud Computing ai clienti finali su piattaforme Windows Server 2012 e Windows Azure.

    La CTP (Community Technology Preview) delle nuove tecnologie consentirà  ai provider di servizi di hosting di utilizzare i data center Windows Server in modo da fornire funzionalità  compatibili con i servizi eseguiti su Microsoft Azure.

    Obiettivo di Microsoft, offrire ai partner una tecnologia moderna ma semplice da usare, in grado di soddisfare le esigenze dei clienti in fase di migrazione verso la Cloud.

    A queste novità  si aggiunge un nuovo Programma – che si propone di fornire ai partner delle linee guida, dei corsi di formazione – e appositi strumenti software per aiutare la loro clientela nel passaggio dall’infrastruttura di VMware ai servizi cloud di Microsoft.
    I provider web potranno così proporre ai propri clienti soluzioni cloud “chiavi in mano”, compresa l’offerta di siti Web avanzati e hosting di macchine virtuali con un portale self-service ampliabile.

    Con il programma “Switch to Hyper-V“, infine, i partner potranno inoltre aumentare le proprie attività  di virtualizzazione e cloud computing privato e ibrido.

    Se vuoi aggiornamenti su Cloud computing: novità  per i partner Microsoft inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *