• HTC Advantage: c’è ancora spazio per i Pda aziendali

    htc advantageChi lavora spesso in mobilità  è sempre alla ricerca di un qualcosa che possa fare da “ufficio mobile“. In passato, abbiamo parlato ad esempio dell’ HTC TyTN 2, un device ottimo con cui lavorare comodamente outdoor senza doversi portare dietro un portatile. Tuttavia, in alcuni casi prodotti come il TyTN 2 possono non bastare: pensiamo allo schermo, piccolo e scomodo per scrivere o visualizzare file di un certo tipo. Queste sono, in effetti, le più grandi limitazioni di questa tipologia di prodotti. Allora, quale scelta rimane per chi necessita di un “plus” tecnico?

    Per coloro che non sono rimasti abbagliati dal fenomeno Asus Eee PC, HTC ha pensato già  da tempo a proporre sul mercato un prodotto davvero di nicchia – simile ad un piccolo notebook ma strettamente imparentato con un normale palmare come il TyTN 2 – ossia l’Advantage.

    Questo prodotto potrebbe essere una manna per molti liberi professionisti, ma ci sono dei “ma” da considerare. Andiamo con ordine: i contenuti strettamente funzionali sono identici a quelli di molti Pda, quindi Windows mobile 6, Office Mobile, browser e client di posta elettronica e molto altro ancora. Come il TyTN 2, integra anche un GPS ottimo da utilizzare con TomTom, ad esempio, per trasformare il device in un navigatore satellitare.

    Le peculiarità  di questo “oggettino” in effetti sono interessanti: lo schermo da 5 pollici è straordinario, così che file word o .pdf si leggono senza rimetterci la vista, e grazie alla ampia tastiera estraibile si può scrivere senza affaticare troppo le dita. Insomma, i vantaggi sono innegabili. Anche le recensioni più tecniche hanno evidenziato la bontà  di questo prodotto.

    Ma, come dicevo, ci sono dei “ma” da considerare. Prima di tutto il prezzo, pari a quello di un notebook di fascia media. Anche l’arrivo dell’Asus Eee PC ha creato non pochi termini di paragone per questo device.
    L’altra criticità  è che, vista la grandezza e la forma, non è pensabile utilizzarlo come telefono se non con l’auricolare. Considerazione, questa, che pregiudica il suo utilizzo come primo telefono.

    In effetti il target di questo prodotto è prettamente professionale, quindi l’acquisto è da consigliarsi a chi davvero ha bisogno di adoperare applicativi d’ufficio e accedere al Web con comodità , stando spesso fuori sede. Viceversa, è inadatto per chi non vuole girare con più telefoni o che di word e simili ha un bisogno limitato.

    Avendo avuto modo di provare l’Advantage, posso comunque affermare che si tratta di un eccellente prodotto. La Cpu veloce e la grande quantità  di memoria lo rendono un Pda ad alte prestazioni. Il confronto su questo piano è impari per gli altri device del settore. Inutile dire, però, che il limite si ritrova nelle dimensioni e nel supporto telefonico. Tirando le somme questo gioiello è destinato ad un target ben preciso, ma chi ne sfrutterà  totalmente le prestazioni ne rimarrà  davvero soddisfatto.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su HTC Advantage: c’è ancora spazio per i Pda aziendali inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *