• Fastweb sostiene la scuola digitale italiana

    Fastweb

    Fastweb punta sullo sviluppo digitale della scuola italiana sostenendo le idee più creative. Presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è stato siglato il Protocollo di Intesa fra il MIUR, Fastweb ed Eppela, che mette al centro il progetto FastUP School nato per permettere la realizzazione, attraverso il crowdfunding, di progetti di innovazione delle scuole. Alla conferenza stampa di presentazione di FastUP School hanno presenziato il Ministro Stefania Giannini, l’Amministratore delegato di Fastweb, Alberto Calcagno, l’Amministratore delegato di Eppela, Nicola Lencioni e i rappresentanti di quattro scuole.

    => PMI sempre più digitali grazie a Fastweb

    FastUP School si rivolge alle scuole con l’obiettivo di sostenere, attraverso l’utilizzo del crowdfunding, progetti innovativi coerenti con il Piano Nazionale Scuola Digitale. Le iniziative che, tramite Eppela, avranno raccolto dalla Rete il 50% del budget richiesto verranno cofinanziate da Fastweb per il restante 50%. FastUP School cofinanzierà idee, servizi e applicazioni innovative per avvicinare gli studenti alla tecnologia e per migliorare la didattica con l’aiuto del digitale. Verranno selezionati ad esempio progetti tesi a realizzare applicazioni utili all’apprendimento, strumenti e nuove tecnologie digitali, piattaforme digitali a supporto di bisogni educativi speciali, corsi dicoding e programmazione, iniziative formative sull’utilizzo responsabile di internet, strumenti digitali per il dialogo scuola-famiglia.

    => Banda larga, wi-fi e smart work: offerte Fastweb per le PMI

    Le scuole che vogliono realizzare un progetto digitale innovativo possono partecipare a FastUP School: tra tutte le idee proposte, le più promettenti saranno selezionate usando Protocolli in Rete, un applicativo del MIUR che consente la gestione trasparente ed efficiente dei Protocolli d’Intesa e dei bandi. Il team di Fastweb ed Eppela supporterà le scuole nella realizzazione dei progetti. Alle proposte che raccoglieranno con il crowdfunding il 50% del budget stabilito dalle scuole proponenti, Fastweb corrisponderà il rimanente 50%, fino ad un massimo di 10.000 euro per progetto. Il finanziamento è a fondo perduto e la proprietà della realizzazione rimarrà alla scuola che la propone. I progetti finanziati saranno seguiti per un anno dal team di Fastweb ed Eppela, con consigli e indicazioni utili per il loro avviamento e la loro valorizzazione. L’esperienza di ogni scuola sarà raccontata attraverso i canali di comunicazione di Eppela e di Fastweb in collaborazione con il MIUR, favorendo in questo modo la visibilità delle idee e la possibilità che altre scuole partecipino alle iniziative sostenendole attivamente.

    Fonte: FastUP School

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Fastweb sostiene la scuola digitale italiana inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *