• MacSweeper, un finto antivirus che inganna gli utenti Mac

    macsweeper_buy.jpg

    Utenti Mac in guardia! Sulla rete si sta diffondendo un’applicazione fraudolenta, chiamata MacSweeper, che garantirebbe di trovare virus sui sistemi Apple.

    La compagnia finlandese F-Secure afferma che l’applicazione ricorda truffe di cui sono spesso bersaglio gli utenti Windows.

    Facendo credere alla vittima di avere file infetti, i distributori di MacSweeper (tipico esempio di scareware) sperano di vendere il software agli utenti. Una volta effettuato l’acquisto, il povero “Mac-user” si ritroverebbe a pagare un programma che non funziona.

    Come ha spiegato Patrik Runald sul blog di F-Secure:

    “Questi software sono progettati per indurre le persone a pensare che hanno problemi di sicurezza e che l’unico modo per risolvere il problema è quello di acquistare il software. Fino ad ora si sono presentati solo su Windows, ma non è più così”.

    Alla fine dello scorso anno, il fornitore di sicurezza Intego ha affermato di aver trovato il primo trojan per Mac OS X Tiger, il DNS Changer. I diffusori del malware tentarono di infettare i sistemi della Mela, offrendo un falso codec che avrebbe potuto decodificare dei porno non visibili con Quicktime…

    Il trojan lavorava modificando le impostazioni dei DNS per reindirizzare le vittime a siti Web pornografici. F-Secure successivamente riportò di aver scoperto 32 varianti del trojan.

    Runald ha messo quindi in guardia gli utenti Mac dicendo che:

    “saranno sempre più sotto attacco di malintenzionati e di queste nuove applicazioni fraudolente. Il flusso costantemente crescente di nuove varianti di [Mac trojan] DNS Changer è la prova di tutto ciò. Questo non significa che il Mac stia diventando sempre meno sicuro, in sé e per sé, ma significa che gli utenti Mac dovranno sempre più fare attenzione autonomamente ai trucchi di social engineering, con cui gli utenti Windows hanno avuto a che fare per anni”.

    Se vuoi aggiornamenti su MacSweeper, un finto antivirus che inganna gli utenti Mac inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *