• Considerazioni sulle tastiere wireless poco sicure

    220_wless_kb_01.jpg

    Leggevo l’interessante post di Alessandro nel quale si mette in evidenza come le tastiere Wireless non sono sicure.

    Voi cosa ne pensate? È ovvio che le case produttrici dovranno d’ora in poi, rendersi conto del problema e ricorrere a metodi più affidabili e sicuri.

    Il punto è che se non si hanno dati particolarmente importanti si può anche stare sicuri, tutto sommato.

    Se in questo momento stessi digitando alcuni caratteri sulla mia testiera wireless, il malintenzionato a fianco leggerebbe parti di questo articolo sommate a qualche conversazione di Istant Messaging o short-cut per il player audio. Insomma, nulla di importantissimo… anche se viola la mia privacy e questo mi darebbe fastidio.

    Il problema però (scherzi a parte) c’è, anche perché prima di scrivere questo post, e prima di entrare su IM, ho dovuto digitare un user e una password. Inoltre essendo una problematica hardware non è risolvibile con aggiornamenti o patch. È necessario che la maggiore attenzione ai dati sia implementata dalle prossime versione. Staremo a vedere cosa succede.

    Se vuoi aggiornamenti su Considerazioni sulle tastiere wireless poco sicure inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Piero Lisco dice:

      mah? scusate l’ignoranza….non è traffico crittografato? i dati che passano in segnale radio dalla tastiera al ricevitore sono totalmente in chiaro? E come li sniffo?
      Credo che arrivati ormai nel 2008 esistano algoritmi di crittografia dei dati trasmessi abbastanza efficienti.
      O no?

    2. Certo che le connessioni e lo scambio di pacchetti sono criptate, ma è proprio lì il “punto debole del sistema”.
      La cifratura dei dati non è effettuatata a grossi livelli ma ad un livello elementare e non varia ad ogni connessione o ad ogni accensione della macchina, ma solo quando si sincronizza manualmente la tastiera.
      Per maggiori informazioni ti consiglio questo link:

      -> http://www.remote-exploit.org/max/automated.html

      Si tratta di un video di approfondimento..
      Come vedi la questione non è del tutto conclusa.
      Non si tratta semplicemente di criptare i dati. :-)
      Non è sufficiente.

      Ciao : )

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *