• DELL: best practice per la migrazione da Windows XP

    migrazione xpDELL sostiene le imprese che devono compiere o completare la migrazione da Windows XP (il 47%, secondo Dimensional Research) con strumenti che automatizzano la pianificazione ed esecuzione del passaggio, contenendo i costi e dimezzando il tempo necessario. Anche perché, come ricorda Gartner, sono tanti gli ostacoli che rallentano la migrazione:

    • Compatibilità  applicativa
    • Disponibilità  di tempo/conflitti con altre iniziative IT
    • Formazione e supporto degli utenti
    • Riduzione della produttività 
    • Ripacchettizzazione e implementazione applicazioni


    DELL Software si affida a un approccio graduale e a best practice:

    Creare un inventario completo e aggiornato di hardware, applicazioni e utenti
    Molte aziende non dispongono di inventari aggiornati di hardware, periferiche, software e utenti. Molto tempo è spesso dedicato a gestire periferiche incompatibili o drive mancanti; è spesso comune ignorare applicazioni installate ma non più utilizzate.

    Razionalizzare i contenuti per migrare solo quanto davvero utilizzato o necessario
    Eliminare applicazioni obsolete può ridurre in modo significativo gli sforzi e i tempi di migrazione. Ogni applicazione in meno significa meno tempo da dedicare a test, ripristino e ripacchettizzazione.

    Test, ripristino e ripacchettizzazione delle applicazioni
    Automatizzare queste attività  aiuta le aziende a ridurre tempi e costi di migrazione, diminuendo il rischio di fallimenti grazie all´identificazione immediata di potenziali problemi di compatibilità .

    Automatizzare la migrazione di contenuti
    La implementazioni dinamiche consentono alle imprese di andare al di là  dell´automazione delle attività  di migrazione manuali per effettuare l´implementazione e la configurazione da remoto di sistemi operativi, applicazioni, service pack, patch e virtualmente qualunque asset digitale.

    Semplificare la gestione del ciclo di vita del sistema
    Adottando best practice per la gestione dell´intero ciclo di vita del sistema con tool automatizzati, per tener traccia, aggiornare, garantire la sicurezza e gestire i sistemi in modo semplice e immediato: in questo modo il nuovo ambiente continuerà  a fornire valore, dando all´IT la flessibilità  di ottimizzare gli investimenti hardware, software e OS.

    Rimuovere gli ostacoli alla migrazione con Dell KACE e Dell ChangeBASE
    Dell ChangeBASE indirizza l´automazione di test di compatibilità , ripristino e packaging delle applicazioni. Si tratta di un elemento complementare a Dell KACE K1000 Management Appliance e a Dell KACE K2000 Deployment Appliance che automatizzano e consolidano le attività  di system management per la sicurezza, la gestione e la manutenzione di client, server ed endpoint di aziende di tutte le dimensioni.

    Se vuoi aggiornamenti su DELL: best practice per la migrazione da Windows XP inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *