• Come chiedere un rimborso fiscale: Guida video

    Avete pagato tasse in eccesso e volete chiedere un rimborso fiscale? L’apposito video-tutorial sul Canale YouTube dell’Agenzia delle Entrate spiega come fare. Le modalità  di richiesta cambiano se il contribuente presenta il modello Unico o il 730. Chi presenta la dichiarazione dei redditi tramite Unico può indicare la richiesta di rimborso nel quadro RX, riportare il credito all’anno successivo o compensarlo con un altro tributo. Chi presenta il 730 riceve il rimborso in busta paga dal datore di lavoro a partire dal mese di luglio o dall’ente pensionistico in agosto o settembre.
    Richiesta di rimborso
    In tutti gli altri casi, bisogna presentare istanza di rimborso all’Agenzia delle Entrate: entro 48 mesi dal versamento per le imposte dirette ed entro 36 mesi per quelle indirette (di registro, ipotecaria, catastale, di bollo). E’ possibile presentare domanda in carta semplice presso l’ufficio competente sulla base del proprio domicilio fiscale nel caso di un rimborso di imposte dirette, o presso l’ufficio che ha registrato l’atto per quelle indirette. La domanda va motivata e corredata dalla documentazione disponibile: distinte di versamento, ritenute e via dicendo.

    Modalità  di rimborso

    Sono diverse le modalità  con cui, in seguito alla richiesta, il Fisco procede alla restituzione delle somme. E’ possibile richiedere il rimborso sul proprio conto corrente bancario o postale: in questo caso, bisogna fornire le coordinate all’Agenzia; gli utenti di Fisconline possono farlo utilizzando la specifica applicazione sul sito mentre gli altri presentando apposito modello a un ufficio dell’Agenzia (il modulo è presente sul sito e scaricabile). In alternativa, per somme inferiori ai mille euro la restituzione può avvenire anche in contanti attraverso le Poste, per somme superiori a questa cifre ma sotto i 51mila 645euro attraverso un vaglia della banca d’Italia. Se la somma è ancora più alta, l’unica modalità  possibile è l’accredito in conto corrente. Per avere informazioni sullo stato dei rimborsi è possibile utilizzare il sito internet dell’Agenzia, consultando il cassetto fiscale, telefonare al numero 84880044 o recarsi presso gli uffici dell’Agenzia. Il video informativo riporta tutti i dati sopra citati, e si aggiunge agli altri filmati, presenti in diverse lingue, pubblicati sul canale Youtube dell’Agenzia delle Entrate (ad esempio, su visure catastali, codice fiscale, Redditest, mediazione tributaria).

    L’Agenzia rende noto che il canale ha oltre 2mila iscritti e più di 500mila visualizzazioni.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Come chiedere un rimborso fiscale: Guida video inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *