• Pubblicità web sempre più invasiva

    intrusiveadLa web advertising sta diventando sempre più intrusiva e fastidiosa, ed il native advertising sembra dimenticato a dispetto di quanto predicato: è il giudizio di Digiday basato sui dati Moat, che indicano un incremento degli annunci ad alto impatto in grado di riempire gli schermi del computer.

    Nei primi mesi del 2014 Moat segnala un aumento dell’11% rispetto al 2013 della pubblicità intrusiva tra i 10 principali editori web.

    I siti top monitorati, dal New York Times a Vogue, da Businessweek a Forbes, registrano tutti un crescente utilizzo di annunci più ampi rispetto agli standard, come mostra il formato takeover dell’homepage del Wall Street Journal.

    Di solito il tipo di pubblicità ad alto impatto è presente soprattutto sui siti di sport. Tuttavia, anche le testate di news più importanti ne fanno un uso crescente: poiché i siti web sono diventati pieni zeppi di informazioni, gli annunci devono essere più visibili e impattanti sull’utente. In questo modo, in teoria, le persone si sentono più invogliate a cliccare sui banner. Ma in pratica? Non si svilupperà piuttosto un graduale abbandono della testata?

    Fonte: Digiday

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Pubblicità web sempre più invasiva inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Loris dice:

      Bel post ma è strano che la notizia arrivi proprio da un sito del gruppo Html che tra gli editori web è quello che ha meno rispetto del lettore e piazza pubblicità invadenti dovunque. La domanda finale andrebbe girata al vostro proprietario non ai lettori, forse dovreste rifletterci un po su.

    2. Gianluca dice:

      Della pubblicità non mi interessa proprio un bel niente, anzi prima che si apri del tutto la pagina clicco per cancellarla. Si è pregati di non infastidire con aperture inutili di pagine di pubblicità, serve solo per far rallentare la navigazione del mio computer.

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *