• Gmail integra il controllo degli accessi all'account utente

    È una novità che sta facendo discutere molto in positivo da pochi giorni, perché riguarda un’utile implementazione di un nuovo strumento in Gmail.

    Si tratta di una novità che gli utenti affezionati a Google aspettavano da tempo e consiste in una pagina raggiungibile all’interno dell’account utente personale che permette di vedere i log delle connessioni alla nostra casella di posta su Gmail.

    Attraverso una semplice tabella è possibile per gli utenti osservare se ci sono altre persone collegate al nostro account di posta, vedere i loro indirizzi IP, i browser che utilizzano, la data e l’ora esatte della connessione.

    Avremo così la possibilità di essere certi che non abbiamo dimenticato, per esempio, la password inserita nel PC di un Internet point o nel computer dell’ufficio e che nessuno abbia approfittato della nostra assenza o della nostra dimenticanza per infiltrarsi all’interno del nostro profilo.

    Un utile pulsante prevede inoltre la possibilità, nell’eventualità che dovessimo notare qualcosa di strano, di far scollegare tutti gli accessi presenti in quel preciso momento al nostro account, per salvaguardare immediatamente e nella massima sicurezza la nostra privacy.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Gmail integra il controllo degli accessi all'account utente inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Piero dice:

      era ora, e che ci voleva.

    2. non so se sia cosa buona e giusta ma…
      come lo posso fare io di disconnettere gli invasori anche loro possono fare altrettanto con me se mi vedono collegato. Come fa il sistema a riconoscere il vero e legittimo proprietario se usiamo tutti lo stesso nik e pass (rubati). Quindi se qualcunaltro ha un accesso fraudolento alla mia mail ed è piu veloce di me a scollegarmi sono cornuto e mazziato ^_^

    3. J3njy dice:

      Sono ANNI che lo dico !!! Almeno se vedi un’accesso alla Webmail alle 5 di mattina e uno a quell’ora dorme, ti rendi conto che c’è qualcosa che non va e hai sempre modo di poter cambiare la password !

      Lo dissi esplicitamente anche ad una conferenza … http://www.j3njy.it/2008/04/23/sicurezza-web-linux-meeting-unicam/

    4. si puoi cambiare la password se non l’hanno gia cambiata prima chi ti sta fregando la mail

      ^_^

    5. Francesco dice:

      Scusate ma in che modo e` possibile fare cio’? Ho provato dalla pagina web accedendo al mio accout gmail ma non ho trovato nulla in merito.
      Potreste aiutarmi?
      Grazie

    6. @ Loziorso: la funzionalità è stata creata più che altro per rendersi conto di non aver dimenticato la password inserita in un altro pc. infatti l’utente che volesse modiicare la password deve inserire la password precedente o rispondere alla domanda di sicurezza stabilita per procedere con la modifica.. ;-)

      @ Francesco: sotto tutte le pagine della casella mail, dove c’è scritto “Stai utilizzando x MB (0%) dei 7097 MB disponibili. Ultime attività dell’account: xx minuti fa su questo computer.” clicca su “dettagli” accanto a queste due righe. si aprirà una finestra popup con tutte le informazioni e l’opzione per disconnettere tutte le sessioni aperte ;-)

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *