• Autoimprenditorialità, incentivi per categorie protette

    autoimprenditorialita

    La Provincia di Ferrara ha stanziato un plafond per supportare iniziative di autoimprenditorialità da parte di cittadini diversamente abili iscritti negli elenchi della Legge n. 68/99 alla data di presentazione della domanda di contributo.

    Il bando consente di candidare progetti presentati da maggiorenni intenzionati ad avviare un’impresa localizzata nella provincia entro 12 mesi dall’approvazione del contributo.

    Possono presentare domanda anche cooperative sociali di tipo b), che associno all’impresa e contestualmente occupino con un contratto di lavoro autonomo (anche nella forma della collaborazione a progetto o contratto d’opera) disabili iscritti che sviluppino attività di impresa precedentemente non in essere nella cooperativa, la cui realizzazione è subordinata alla concessione del contributo.

    Il plafond stanziato è pari a 400mila euro per il 2014. In particolare, sono finanziabili progetti che prevedono l’avvio di: nuova attività di impresa individuale o societaria, attività di lavoro autonomo, sviluppo aziendale di imprese già esistenti che comporti crescita dimensionale, progetti di incremento occupazionale di soggetti con disabilità.

    Per presentare le domande (qui i contatti) c’è tempo fino al prossimo 31 dicembre 2014. Ricordiamo che i beneficiari dovranno impegnarsi a mantenere la sede e/o l’unità operativa e l’attività di autoimpresa nella provincia di Ferrara per almeno 3 anni dalla data di avvio dell’attività.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Autoimprenditorialità, incentivi per categorie protette inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *