• Torna il marchio Olivetti grazie a Telecom Italia

    computer olivetti

    Torna alla ribalta il glorioso e mai indimenticato marchio Olivetti grazie a Telecom Italia che ha annunciato l’immissione nel mercato di alcuni computer recanti il logo della famosa azienda italiana di computer.

    La notizia la leggiamo su PMI.it, che riporta che la nuova offerta commerciale in partenza dal mese di aprile. Inizialmente i nuovi Computer Olivetti saranno quattro: tre notebook ed un netbook che non poteva assolutamente mancare.

    I notebook ed i netbook sono pensati per l’utenza professionale e sono equipaggiati con le performanti Cpu Intel Core Duo 2, Core i3 e Intel Core(TM) i5. Ovviamente il netbook disporrà  di Cpu a basso consumo energetico della serie Atom.

    Il sistema operativo sarà  ovviamente Windows Seven che verrà  installato nelle sue varie versione a seconda del modello di computer scelto. Tutti i computer saranno dotati di alcuni software dedicati come per esempio My WiFi (connettività ), Olivetti PC Guard (sicurezza) e PC Guard A-T.

    La realizzazione di questi modelli è stata affidata in parte alla nota azienda di Taiwan Gigabyte, ed anzi possiamo anche dire che almeno per quanto riguarda il modello base della serie dei notebook, “l’S1300″, in realtà  ci troviamo di fronte ad un prodotto Gigabyte rimarchiato Olivetti.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Torna il marchio Olivetti grazie a Telecom Italia inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. E’ un’ottima notizia, speriamo che oltre al ritorno di prodotti di qualità  di stampo olivettiano riemerga anche la sua filosofia d’impresa.

    2. stefano dice:

      mi basta di sapere che c’è dietro TELECOM per non comprare questi pc!

      e me ne dispiace! Ma come si fa a dare fiducia a queste persone?

    3. Filippo Vendrame dice:

      @fabrizio

      concordo con te, però mi piacerebbe un pò più di italianità  nelle offerte e non vedere solo computer stranieri rimarchiati….

    4. alberto dice:

      ma?,
      scommetto che costerà  di più e non offrirà  nulla di più

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *