• Windows 10, upgrade diretto per le Insider Preview

    Windows

    Microsoft ha comunicato attraverso il solito Grabriel Aul, che tutte le attuali Insider Preview di Windows 10 riceveranno l’upgrade automatico e gratuito alla versione finale di Windows 10 non appena sarà resa disponibile il prossimo 29 luglio. La casa di Redmond va dunque così a far tacere sul nascere tutti i dubbi di molti iscritti al programma Insider che ancora temevano sulla fine prematura di tutti i PC dotati dell’Insider Preview di Windows 10.

    => Windows 10, nessun costo nascosto

    Dunque, tutti gli sviluppatori che utilizzano la versione “anteprima” di Windows 10 sui PC potranno tranquillamente effettuare l’upgrade alla versione finale senza dover installare da zero il nuovo sistema operativo. A meno di due mesi dal debutto di Windows 10, il quadro della distribuzione del nuovo sistema operativo risulta essere sempre più chiaro. Come noto, tutti i possessori di un PC Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1 potranno effettuare, entro il primo anno, un upgrade gratuito a Windows 10. Gli Insider, invece, riceveranno automaticamente la versione finale di Windows 10. Successivamente al primo anno, la casa di Redmond farà pagare un pezzo per la licenza upgrade ma non sono ancora noti i termini economici. Probabilmente, i costi saranno comunque molto contenuti per continuare a stimolare gli utenti ad adottare la nuova piattaforma. Per gli sviluppatori, trattasi, dunque, di una buona notizia, ma non poteva, comunque, andare altrimenti. Più volte, infatti, Microsoft ha detto di voler continuare con il programma Windows Insider anche dopo il debutto di Windows 10 e questo significa che gli sviluppatori continueranno a ricevere tutte le novità di Windows 10 in anticipo anche dopo il 29 luglio.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Windows 10, upgrade diretto per le Insider Preview inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *