• Viber sfida le videochiamate di Skype sul desktop

    viberDopo aver conquistato il mondo mobile, Viber - nota e sempre più apprezzata soluzione VoIP - approda sugli schermi dei computer desktop pronto alla sfida definitiva con Skype sul fronte della messaggistica e delle videochiamate.

    => Leggi di più sul VoIP

    Viber può oggi contare su di un parco utenti decisamente ampio (oltre 200 milioni) e sulla compatibilità  con praticamente tutti gli OS mobile più diffusi: iOS, Android, Windows Phone, Blackberry, Symbian e pure Samsung Bada.

    La nuova versione desktop porta quindi con sé non solamente un nuovo importante ambiente di fruizione ma anche una potente integrazione tra il mondo del mobile e quello dei Pc.

    Nella vita di tutti i giorni e negli ambienti lavorativi, le persone si trovano spesso in contatto ora con dispositivi mobile, ora con computer fruibili da postazioni fisse; Viber massimizza la fruibilità  delle conversazioni offrendo la possibilità  di spostare chiamate e chat tra il Pc lo smartphone con un semplice click.

    => Confronta con le funzionalità  di Skype

    La convergenza tra fisso e mobile permette inoltre la sincronizzazione dei messaggi e delle chiamate tra le due piattaforme; ad esempio, i messaggi appariranno solamente all’interno dei dispositivi che risultano in attività , mentre le conversazioni eliminate da un dispositivo verranno eliminate anche da tutti gli altri.

    La versione desktop di Viber introduce la possibilità  di effettuare videochiamate tra gli utenti PC e Mac, una funzionalità  non ancora disponibile nelle versioni mobile ma che verrà  presto resa disponibile anche per tablet e smartphone, al fine di massimizzare le opportunità  di comunicazione.

    Viber 3.0 desktop è disponibile per ambienti Windows e Mac.

    Se vuoi aggiornamenti su Viber sfida le videochiamate di Skype sul desktop inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *