• Windows XP è il futuro della mobilità 

    Umpc e Windows XPWindows XP rappresenta oggi, probabilmente, il miglior sistema operativo per i sistemi portatili business-oriented come ad esempio gli Umpc.

    Pensiamo agli EEE Pc Asus o ai loro potenziali rivali: tutti montano Windows XP salvo rari casi e tutti gli attuali utenti di questi prodotti dichiarano che “non ne potrebbero fare a meno“.

    XP permette la piena compatibilità  con tutte le attuali periferiche presenti sul mercato ed è quindi scontato pensare che, ad esempio, un manager in trasferta possa con tutta tranquillità  accoppiare al suo Umpc qualsiasi tipo di periferica.

    Ciò che molti si chiedono, tuttavia, è come sai possibile che un sistema operativo così “datato” possa ancora racchiudere tante e tali potenzialità ?

    Il motivo, in realtà , è molto semplice: XP è ancora un eccellente sistema operativo e, soprattutto, è poco esoso in termini di risorse. Quindi, ben si adatta per quei mini portatili che non dispongono di Cpu ultrapotenti e di “vagonate di RAM”.

    Il discorso diverebbe opposto se invece si ipotizzasse di utilizzare Umpc dotati di Vista. Sarebbero necessarie, infatti, dotazioni hardware molto più performanti che certamente non si accosterebbero molto alla filosofia dei nuovi Umpc, ossia leggerezza, affidabilità  ed economicità .

    Basti pensare che, attualmente, le licenze OEM per XP costano davvero nulla, mentre quelle per Vista molto di più. Inoltre, Vista – come noto – “non va troppo d’accordo” con periferiche non di recente produzione.

    In ultima analisi, il vecchio XP è sicuramente un “must” per i nuovi Umpc business-oriented e non credo di azzardare troppo affermando che, con ogni probabilità , su questi prodotti XP ritroverà  una nuova “giovinezza”….

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Windows XP è il futuro della mobilità  inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. a dire il vero gli EEE sono stati lanciati con una distribuzione Linux anche da mediaworld e con un certo successo, se non sbaglio.

    2. Filippo Vendrame dice:

      A dire la verità  gli EEE Pc vengono venduti sia con linux che con windows xp ed in particolare il nuovo EEE Pc 900 si prevede che venderà  più con xp preinstallato.

      Il ragionamento è ovvio, Linux è bello e gli smanettoni si divertono a personalizzarlo, peccato però che ci siano i soliti problemi di installazione di periferiche terze cosa che con windows non succede.

      Ovviamente un professionista che usa l’EEE Pc per lavoro non può stare li 3 ore a configurare un modem usb o qualche periferiche particolare con Linux, mentr con Xp il riconoscimento sarebbe automatico…..

    3. fmortara dice:

      @ Filippo: Guarda che Vista rispetto ad XP costa di meno.
      Solo con l’ultimo taglio, i prezzi si sono decisamente allineati, ma rimane uno scarto di pochi euro a favore di Vista.

    4. fmortara dice:

      Ovviamente perlo delle licenze oem che citi nel post.

    5. Filippo Vendrame dice:

      emm… a dire la verità  ai produttori, le licenze oem per Xp Home (quello montato su questi Umpc) a quanto so costano circa 30 dollari (a volte anche meno).

      Dubito fortemente che Vista faccia di meglio…..

    6. fmortara dice:

      Si, lo so, ma si tratta di licenze con limitazioni e non utilizzabili su altri dispositivi, per paragonarli a Vista Home, si deve far riferimento alle versioni XP Home che normalmente costano, appunto, qualche euro in più…

    7. gmlion dice:

      In verità  la probabilità  di far funzionare una periferica su un eeepc con linux è maggiore che su windows xp, dal momento che in linux i driver se ci sono sono inclusi mentre per windows sono su cd-rom…

    8. Filippo Vendrame dice:

      @fmortara

      Infatti qui parlavo degli Umpc e non di notebook in generale

      @gmlion

      Non è vero, ammettendo che su linux i driver ci siano già , non è detto che la periferica venga riconosciuta subito.
      Spesso infatti le periferiche usb su linux sono sempre ostiche da configurare e ricordo che sull’EEE Pc per esempio, non è installato Suse, Ubuntu o altro, ma Xandros che non è completissimo….
      Su Xp invece il riconoscimento è immediato e poi tramite internet il driver si può tranquillamente scaricare se proprio si deve, ma la configurazione e il funzionamento sono pressochè automatici

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *