• Porno e violenza corrono su Facebook: spam

    Foto porno su Facebook, gli utenti protestano

    Secondo quanto spiegato dagli esperti di sicurezza informatica di Sophos, in queste ultime ore si stanno moltiplicando contenuti in circolazione su Facebook aventi ad oggetto immagini pornografiche, scene di violenza e di abusi su animali, immagini di personaggi famosi ritoccate digitalmente e inserite in contesti ad esplicito carattere sessuale. Insomma, porno e violenza sarebbero approdati su Facebook: è mai possibile?

    In realtà, si tratta di spam. Ma tali contenuti, essendo finiti sul popolare social network, potrebbero essere visti da moltissimi utenti, bambini compresi, perchè riescono a sfuggire ai filtri, come lamentato da numerosi iscritti al sito in diversi messaggi diffusi sul Web. C’è chi minaccia addirittura di abbandonare Facebook, mentre in molti si dicono semplicemente disgustati per il fatto che simili immagini possano apparire nel profilo personale lasciandoli in bella vista per tutti i contatti che hanno accesso alla pagina.

    Al momento rimangono sconosciuti metodi e obiettivi di tale invasione di “spazzatura” su Facebook, anche se qualcuno, non si sa bene su quali basi, fa il nome dei cracker di Anonymous nell’indicare i possibili autori.

    Rimangono comunque dei dubbi sull’effettiva circolazione di queste immagini, dato che non è la prima volta che sul Web si susseguono annunci, poi dimostratisi falsi, che foto e contenuti di dubbio gusto vengono diffusi per mezzo del celebre social network. L’attenzione rimane quindi alta e l’invito al pubblico è quello di segnalare al team di Facebook l’eventuale diffusione di questo genere di contenuti.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Porno e violenza corrono su Facebook: spam inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    sponsor

    Commenta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *