• Reti aziendali: tecnologia MPLS, le ragioni di una scelta

    ist2_1371839_global_data_network_in_orange.jpgUn’azienda distribuita su varie sedi richiede un ambiente di business basato sulla condivisione sicura delle informazioni che ottimizzi le comunicazioni con i clienti, i patner ed i fornitori autorizzati ad accedere le basi dati.

    Quindi l’orientatamento alla condivisione richiede una tecnologia di networking sicura, scalabile e flessibile.

    In passato già  ATM e Frame Relay hanno consentito di interconnettere più sedi aziendali creando reti private su scala geografica, ma a costi accessibili solo alle grandi aziende.

    Attualmente IPSec ed IP rendono il networking WAN più accessibile. Le aziende possono infatti sfruttare le risorse condivise di un ISP o la rete Internet pubblica per la propria VPN ad un costo decisamente inferiore rispetto ad una linea dedicata. Ma c’è anche un’altra possibilità : il Multi Protocol Label Switching.

    Le moderne tecnologie basate sulle connessioni a banda larga hanno adeguato e trasformato le reti geografiche in reti private con logiche funzionali, sicurezza e prestazioni simili alle reti locali.

    Gli utenti di rete, in questo modo, accederanno ai servizi di rete remoti come se fossero logicamente erogati da server locali e senza transitare da internet.

    MPLS è uno standard multiprotocollo la cui introduzione in rete geografica (WAN) permette agli ISP di offrire in maniera flessibile e scalabile servizi di VPN, Traffic Engineering e supporto della QoS (Quality of Service).

    In particolare i servizi VPN offerti da MPLS sono ottimizzati dalla possibilità  di gestire numerosi protocolli di rete garantendone la qualità  del servizio e limitazione in base al tipo di traffico.
    A differenza di una rete IPSec, che tramite un tunnel cifrato attraversa internet per creare una VPN, una rete MPLS non richiede l’installazione di apparecchiature presso la sede del cliente.

    • A quali aziende potrebbe interessare questa tecnologia? Ad esempio a chi volesse implementare un sistema di rete convergente e innovativo per connettere un’organizzazione ad alta distribuzione geografica caratterizzata da poli remoti a banda medio bassa.
    • Quali ragioni potrebbero indurre un investimento di questo tipo?
      MPLS integrata con l’architettura frame relay e ATM esistente può ridurre i costi dal 10 al 25% e addirittura fino al 40% gestendo servizi di traffico voce e video.

      I servizi basati su MPLS sono nativi QoS e le prestazioni sono migliorate poichè la tecnologia non si basa sul routing, più lento, ma sulle etichette di rete.

      In più, per quanto riguarda il Disaster recovery dei servizi la ridondanza di rete è garantita.

    MPLS è stata definita di recente “the wave of the future” da chi non vuole rimanere indietro e crede che le nuove tecnologie siano un importante fattore distintivo per la competitività .

    MPLS non è la soluzione ideale per la connessione tra aree geografiche poco organiche e mal servite da connessioni a banda larga e non si adatta ad applicazioni di connettività  mobile e remota; è invece utile per connettere diverse divisioni aziendali di grandi dimensioni o filiali situate in una regione geografica ben definita come è più tipicamente una MAN (Metropolitan Area Network).

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Reti aziendali: tecnologia MPLS, le ragioni di una scelta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. paolo mario citarella dice:

      sto cercando info (articoli, documenti, studi, sentenze…) relativi a malfunzionamenti di soluzioni hyperway di Telecom Italiain zone “povere” di banda (es. Comune di Mirabella Eclano)
      E’ confermato che “MPLS non è la soluzione ideale per la connessione tra aree geografiche mal servite da connessioni a banda larga”? e perchè?
      grazie

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *