• Costi di carte e prelievi all’estero: il confronto

    bancomat

    Quando si viaggia all’estero, che sia per lavoro o per svago, è utile conoscere esattamente tutti i costi per utilizzare le carte di debito e credito. Proprio per questo, Sostariffe.it ha analizzato le commissioni per il prelievo di contanti e pagamento tramite carta: i risultati mostrano che il bancomat internazionale associato a un conto online ha costi inferiori del 45,5% rispetto a quelli della carta di debito di un conto tradizionale e del 96% rispetto alle carte di credito.

    Lo studio ha confrontato i costi medi delle commissioni per prelevare denaro e pagare con carta all’estero proposti dai conti delle banche online, delle banche tradizionali e delle più diffuse carte di credito. Dall’indagine è risultato che in molti casi la soluzione più conveniente è utilizzare una carta di debito internazionale associata a un conto web. L’osservatorio è stato condotto analizzando le commissioni dei bancomat internazionali dei conti delle banche online, degli istituti tradizionali e delle carte di credito per il prelievo di contati agli sportelli automatici e per i pagamenti elettronici con carta sia in zona Euro che extra Euro.

    Per effettuare lo studio sono stati presi in considerazione i seguenti casi di prelievo e pagamento tramite carta: somme di 200 euro una tantum, 50 euro ripetuti 4 volte e 500 euro una tantum.

    SosTariffe_tabella_analisi costi estero con carta

    In molte delle simulazioni effettuate il risparmio maggiore si ottiene utilizzando le carte associate a un conto online. In tutti i casi analizzati, infatti, il prelievo allo sportello in area Euro è vantaggioso almeno del 30% rispetto ai bancomat dei conti tradizionali e del 96% rispetto alle carte di credito. Risulta, inoltre, molto più conveniente effettuare un unico prelevamento piuttosto che ritirare cifre basse più volte.

    Per quanto riguarda i prelievi da sportello fuori dall’area Euro la convenienza riscontrata con le carte di debito dei conti online arriva al 20% rispetto ai bancomat dei conti tradizionali e al 64% rispetto alle carte di credito. In alcuni casi, come per il prelievo di 500 euro, le commissioni registrate sulle carte associate a conti tradizionali sono più basse del 21%. Generalmente prelevare denaro in area extra Euro costa oltre il 90% in più rispetto a dove si utilizza la moneta comunitaria.

    Se all’estero non si vuole rinunciare alla comodità di pagare con carta, invece che con i contanti, i costi registrati con le carte di debito sono quelli più bassi. In area Euro pagare con carta di debito, dove accettata, è sempre gratuito. Fuori dall’area Euro le commissioni medie del bancomat internazionale di un conto online sono inferiori del’8% rispetto a quelle dei conti tradizionali e del 48% rispetto alle carte di credito, soprattutto per il pagamento di 500 euro una tantum. Tuttavia in quest’ ultimo caso, che può avvenire per il saldo di strutture alberghiere o l’acquisto di voli internazionali decisi all’ultimo minuto, è raro che venga accettato il bancomat. Per transizioni frequenti di cifre più basse sono più convenienti, invece, le carte di credito.

    Per approfondimenti: Osservatorio Sostariffe.it 

    Se vuoi aggiornamenti su Costi di carte e prelievi all’estero: il confronto inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *