• Infrastruttura virtualizzata in ambienti Pmi, guida all’uso di VMware Server

    Infrastruttura virtualizzata in ambienti Pmi, guida all'uso di VMware ServerNella prima parte di questa guida abbiamo parlato di VMware Player un eccellente strumento per testare gli ambienti virtuali già  precostituiti ma che di fatto è estremamente limitato perché non permette la gestione completa dell’ambiente di lavoro virtualizzato.

    VMware Server ci permette invece di andare oltre e realizzare una vera infrastruttura virtualizzata.
    Questo software è in poche parole una versione “light” ma completa di VMware Infrastructure che serve a virtualizzare i grandi datacenter.

    L’installazione è molto semplice e la gestione del software avviene tramite browser digitando uno specifico indirizzo.
    VMware Server è disponibile sia per Windows che per Linux ed è gratuito. E’ richiesta solo una registrazione per ottenere un codice seriale.

    Cosa può fare per noi Vmware Server? Può fare davvero molto perché grazie a lui potremo creare e personalizzare in ogni dettaglio quante macchine virtuali vogliamo.
    Possiamo accenderle, spegnerle, usarle in contemporanea e cosa davvero utile possiamo farle gestire tranquillamente da remoto nella nostra LAN.

    Dunque, possiamo attribuire ad ogni postazione di lavoro un ambiente virtuale diverso per svolgere operazioni che necessitano di più sistemi operativi senza dover creare computer multiboot.
    Unica accortezza è quella di installare Vmware Server su un computer dotato di risorse di sistema elevate in quanto ogni macchina virtuale sfrutta le risorse del sistema della macchina fisica.

    Dunque, se utilizzerete VMware Server solo sulla vostra macchina o al massimo con una sola postazione remota 2Gb di Ram ed una Cpu Dual Core possono andare più che bene, ma in caso di uso “più esteso” sono necessari almeno 8Gb di Ram.

    Nell’uso più spinto, questo incredibile software potrebbe permetterci di frazionare un server di generose dimensioni ed utilizzarlo per gestire tutte le necessità  della nostra rete aziendale.
    Potremo per esempio installare un paio di macchine virtuali linux per gestire i server di posta, ftp server…

    Potremo installare una macchina virtuale Windows per gestire i domini aziendali e così via…
    I vantaggi sono davvero innegabili, con questo applicativo e sopratutto con le versioni più potenti di VMware abbiamo la possibilità  di rendere più potente e scalabile la nostra rete aziendale.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Infrastruttura virtualizzata in ambienti Pmi, guida all’uso di VMware Server inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *