• PMI.it, un anno e non dimostrarlo…

    Ce la concedete, un po’ di autoreferenzialità ? Fatelo, suvvia. E anche una piccola deroga alla nostra consueta sobrietà , grazie (capirete questa premessa leggendo tutto il post: meglio prepararvi, non si sa mai).

    È che oggi PMI.it spegne la sua prima candelina: un anno insieme a voi lettori, passato a informarvi e ad approfondire i temi legati alla tecnologia nelle piccole e medie imprese. Sperando di esserci riusciti. Voi che dite?

    Andrea Marzilli, il nostro grande capo – assieme all’irraggiungibile Massimiliano Valente – dice di sì. E questo piccolo progetto lo definisce, anzi, “un successo”:

    Un successo sostenuto soprattutto dalla voglia di crescere insieme ai nostri lettori, da una ricerca costante e critica delle reali necessità  della piccola impresa in Italia, e dalla passione per la divulgazione tecnologica che ci accompagna da sempre.

    Io sono arrivato dopo, lo ammetto. E ho avuto la fortuna di poter lavorare a questo nuovo progetto editoriale che è questo blog, che sta crescendo piano piano: vedremo al suo primo compleanno, che tipo di bilancio potrò tirare.

    PMI.it invece è cresciuto grazie all’apporto di altre persone, da cui ho solo potuto imparare. Redattori competenti e preparati, che si sono messi dalla parte del lettore. Redattori anche modesti, come la nostra stakanovista Marianna Di Iorio, “veterana” del sito. A lei sì, ho chiesto un piccolo resoconto del suo anno passato davanti al terminale. Mi ha risposto così:

    Cosa ha significato lavorare un anno all’interno della redazione di PMI.it?
    Beh, un mucchio di cose, che però possono essere racchiuse in un’unica parola: collaborazione! In quest’ultimo anno ho avuto la possibilità  di accrescere il mio bagaglio culturale grazie soprattutto al rapporto diretto con i colleghi in redazione, con i collaboratori esterni e con i lettori di PMI.it. Auguri, quindi, a PMI e a noi dello staff

    Auguri, sì. Anche a Paolo Iasevoli, che ha voluto lasciarci così, con una delle sue ispiratissime perle – che ci dona giorno per giorno, con gioia:

    Per Me Innanzitutto PMI.it Primeggia Mirabilmente In Punti Molto Importanti: Padroneggiare Meraviglie Informatiche Per Meglio Investire, Progettare Modelli Imprenditoriali Privilegiando Massima Innovazione, Parlare, Migliorarsi, Informarsi. Pertanto Meglio Intonare: tanti auguri a te, PMI.it!

    Auguri, Paolo: di pronta guarigione. :)

    A tutti voi lettori, invece, facciamo una piccola promessa: non smetteremo di impegnarci e di migliorare. Non smetteremo di ascoltarvi e non smetteremo di offrirvi novità  e idee. Voi, se volete, non smettete di leggerci. E di far sentire la vostra voce: commentate, commentate, commentate.
    Anche gli auguri sono ben accetti.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su PMI.it, un anno e non dimostrarlo… inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Alessandro dice:

      Complimenti! Veramente molto molto bravi…continuate così con il vostro lavoro! Grazie

    2. E’ solo da qualche mese che sono iscritta alla newsletter e…mi è stata utilissima in molte occasioni. Grazie e AUGURI…per il primo compleanno e perchè possiate continuare a lavorare con lo stesso entusiasmo!

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *