• Apple Mac Pro, MacBook Air e iWork Cloud

    Mac ProApple ha svelato i nuovi MacBook Air e rilanciato i Mac Pro, oltre a presentare la nuova linea di basi Airport e Time Capsule.

    Novità  anche sul fronte della produttività , con la nuova suite iWork adesso tutta basata sul Cloud.

    => Scopri le novità  Apple al WWDC

    I nuovi MacBook Air presentano l’integrazione della nuova famiglia di processori Intel Haswell che, oltre a migliorare le prestazioni, assicurano una maggiore autonomia. Apple dichiara sino a 9 ore di autonomia per il MacBook Air da 11 pollici e sino a 12 ore per il modello da 13 pollici.

    Oltre all’integrazione del processore Intel Haswell troviamo il nuovo modulo wireless con il supporto alle reti WiFi 802.11a/c che offrono una maggiore velocità  rispetto al tradizionale standard 802.11 b/g/n. Infine troviamo anche nuovi tagli di memoria con il modello da 11 pollici che offre 128 GB di storage. Prezzi a partire da 1029 euro con disponibilità  immediata.

    => Scopri e novità  del sistema operativo Mac OS X Mavericks

    Nessuno se l’aspettava ma al WWDC 2013 Apple ha proposto la nuova generazione di Mac Pro che verrà  commercializzata nel corso del 2013. Le nuove workstation di Cupertino presentano un design arrotondato davvero molto particolare che è stato sviluppato in California. Trattandosi di computer adatti all’uso professionale le specifiche hardware sono davvero interessanti. Troviamo infatti processori Intel Xeon 12-core 256bit e memoria RAM ECC a 1866MHz DDR3.

    I nuovi Mac Pro offriranno di serie anche una doppia scheda video AMD Fire Pro in grado di fornire prestazioni elevatissime.

    Apple ha aggiornato anche le basi Airport e le Time Capsule offrendo non solo un nuovo design più compatto ma anche il supporto alla nuova tecnologia wireless WiFi 802.11a/c. Le basi Airport saranno disponibili in versione Extreme a 199 euro e in versione Time Capsule con HD integrato a partire da 299 euro.

    => Leggi tutte le novità  da Apple

    iwork cloud

    Infine, Apple ha presentato iWork Cloud la sua nuova suite per la produttività  tutta basata sul web offrendo dunque un prodotto simile a Microsoft Office 365 e Google Docs.
    L’esperienza d’uso dovrebbe risultare simile a quella oggi offerta dalla versione tradizionale di iWork, con la differenza che potremo accedere alla suite da un qualsiasi computer recuperando in ogni momento anche i nostri documenti.

    iWork Cloud arriverà  entro fine anno e sarà  compatibile anche con i sistemi operativi Windows.

    Se vuoi aggiornamenti su Apple Mac Pro, MacBook Air e iWork Cloud inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *