• Bonus busta paga: calcolo aumento oltre 24mila euro

    Credito

    L’aumento in busta paga è pieno, pari a 80 euro al mese, per chi guadagna fino a 24mila euro (esclusi i redditi esentasse, sotto gli 8mila euro annui), ma ne hanno diritto anche i redditi superiori, fino ai 26mila euro, soglia sopra la quale il bonus di azzera: però, fra i 24 e i 26mila euro, l’entità dell’aumento diminuisce progressivamente.

    => Aumento in busta paga nel Decreto IRPEF: calcolo e istruzioni

    L’articolo 1 del Decreto IRPEF stabilisce che in questo caso, per calcolare il bonus spettante si debba fare un calcolo particolare:

    • si sottrae a 26mila euro il proprio reddito, e si divide il risultato per 2mila euro. Si moltiplica per 640.

    Quindi, ad esempio, nel casodi un reddito di 24.700 euro: 26mila – 24.700 = 1.300. Si divide 1.300 per 2mila, ottenendo 0,65. Moltiplicando infine 0,65 a 640, si ottiene 416, il valore del bonus annuo, che corrisponde a 52 euro al mese da maggio a dicembre.

    Se il reddito è di 24.500 euro, ne risulterà un bonus 2014 da 480 euro, 60 euro al mese da maggio a dicembre. A quota 25mila euro, si dimezza il bonus annuo, che risulta quindi di 320 euro, 40 euro al mese. L’aumento si azzera completamente a quota 26mila euro di reddito annuo.

    Qui bisogna fare una precisazione importante: è possibile che un lavoratore abbia un contratto dipendente a tempo indeterminato con un reddito inferiore ai 26mila euro, e altre fonti di reddito che invece gli fanno superare questa soglia. In questo caso, non ha diritto all’aumento: se il datore di lavoro gli versa l’aumento (non avendo le informazioni sugli altri redditi), deve poi effettuare il conguaglio con la dichiarazione 2015. Il contribuente è comunque tenuto a dare al sostituto d’imposta (la’zeinda) tutte le informazioni sui redditi diversi da quelli erogati dal sostituto, in modo da permettere il calcolo su dati certi.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Bonus busta paga: calcolo aumento oltre 24mila euro inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. salvatore biagio dice:

      Gentilmente vorrei sapere meglio notizie in merito al bonus in busta paga,avendo un reddito di € 24750,00.

      Inoltre vorrei sapere se nel rimborso relative alle spese indicate nel 730 quali sono le novità.

      Per esempio:
      Rimborso superiore a € 4000,00,chi lo eroga sempre il datore di lavoro oppure l’agenzia delle Entrate e quando?

      Grazie/ Lentini

    2. giuliano aurino dice:

      cortesemente, vorrei se fosse possibile sapere, avendo un reddito di 25868euro, se ho diritto anche se in minima percentuale al bonus
      grazie

    3. salvatore dice:

      salve volevo sapere se mi tocca il bonus di 80 euro. o fatto un un redito di 22000 e un’altro redito di pensiodi 4,000 euro

    4. danilo dice:

      salve volevo un informazione riguardante il bonus chi ne ha diritto ‘ ammettiamo che in una famiglia di sei persone cè un solo reddito di circa 30000 annui ed in un’altra ci sono tre redditi di 20000 euro l’anno cosa succederebbe. aspetto vostra risposta vi ringrazio

      • Mauro dice:

        Ai tre redditi di 20.000,00 quindi 60.000,00 spettano 240,00 mensili di bonus… al monoreddito dai 26.000,00 in su NIENTE!!!!
        Vergogna! Non sanno studiare neppure le cose correttamente!

    5. bruno dice:

      Soliti provvedimenti all’italiana che creano ulteriori sperequazioni e caos amministrativi.Non sarebbe stato più semplice considerare il reddito familiare dividendolo per i componenti il nucleo?
      Esempio:reddito annuo capofam.24.366(=524€)+coniuge 4.400(nulla perchè non spettante).Secondo voi è giustizia questa?
      Mi astengo da valutazioni o considerazioni
      sarebbero troppo pesanti.

    6. Giuseppe dice:

      Salve! Sono un lavoratore di pubblica utilità (assimilato ai lavori socialmente utili)della provincia di Cosenza.
      Percepisco il bonus fiscale, ma invece di €80,00, nel cedolino sono indicati solo €73,33. Come mai? potete spiegarmi il perché?
      Grazie.

    7. David dice:

      Buongiorno io percepisco 24000€ all’anno ho rifiutato il bonus di Renzi ,la mia domanda è che se nel caso mi si aspettassero le prendo con un conguaglio a dicembre o li perdo perché li ho rifiutati ?Grazie

    8. Luca Giffi dice:

      Salve vi scrivo perche’ vorrei una delucidazione in merito all’importo delle famose 80 euro e cioe’:
      il mio reddito dello scorso anno e’ di 21100 e ci dovrei essere anche quest’anno se non piu’ basso, la questione e’ per mia moglie che e’ insegnante e il reddito dello scorso anno e’ di 24003 euro.
      Domanda ma se nella busta paga hanno messo le 80 euro quando faranno il conguaglio perche’ si e’ fatto un anno, le 80 euro concorrono al reddito totale lordo? oppure no? quindi mia moglie il prossimo anno avra’ un reddito di 24003 o un reddito di 24003 + le 640 euro (80 euro al mese di Renzi)?
      cordialmente
      Luca

    9. Deborah dice:

      Buongiorno, per i dipendenti part time il bonus si da comunque oppure no?
      grazie
      Deborah

    10. Rosy dice:

      Masi deve prendere in considerazione il reddito lordo indicato nel rigo B1 del modello cud piu’ eventuali altri redditi come ad esempio quelli di affitto? Grazie

    11. stefano dice:

      mia moglie è dipendente (parrucchiera) assunta part-time gli spetta o no il bonus visto che non supera i 24.000 euro annui?

    12. Luigi dice:

      Scusate, non capisco il 640.
      80 x 12 mesi = 960.
      Perché dobbiamo considerare un massimo annuo di 640 euro ???

      Grazie

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *