• Google Chromebook Samsung e Acer: portatili cloud per professionisti in mobilità 

    chromebookDopo la scorpacciata di novità  dal mondo Android durante la prima giornata del Google I/O, il secondo Keynote ha svelato l’attesissimo Chrome OS, il nuovo sistema operativo di Google basato (interamente o quasi) sui servizi Cloud che equipaggerà  a breve numerosi netbook.

    I primi modelli di Chromebook, così si chiameranno, arriveranno in Italia il 15 giugno e all’inizio saranno venduti da Samsung e Acer. Nel nostro Paese, per quanto riguarda la connettività  3G, i Chromebook verranno dotati di una SIM della Tre con 3GB al mese di traffico dati.

    Il Samsung Serie 5 ChromeBook offrirà  una CPU dual core da 1.66GHz (Intel Atom N570), con una batteria dalla durata di 8,5 ore e con uno storage garantito da un disco SSD da 16GB. Lo schermo presenta una diagonale da 12.1 pollici con una risoluzione di 1280 x 800. Presente la connettività  802.11n, con il 3G opzionale, due porte USB 2.0, una webcam HD per le video chat e un trackpad. Capitolo prezzi: 429 dollari per la versione solo Wi-Fi e 499 dollari per il 3G.

    Il ChromeBook di Acer sarà  molto simile a quello di Samsung, ma con uno schermo più piccolo da 11,6 pollici, una batteria dalla durata inferiore, una webcam classica ed una porta HDMI. Prezzi a partire da 349 dollari per il modello senza connettività  3G.
    Ma oltre ad un fast boot, quali sono gli altri vantaggi dei Chromebook?

    Sicurezza in primis: ogni applicazione, dato o documento verrà  salvato in remoto e sarà  impossibile perderli accidentalmente. Inoltre il S.O. è stato realizzato garantendo più livelli di sicurezza per proteggere gli utenti da qualsiasi virus o malware.
    Chrome OS inoltre si aggiorna da solo e così pure le sue applicazioni, garantendo quindi il massimo delle prestazioni ed affidabilità .

    Inoltre il supporto all’HTML 5, e la possibilità  di scaricare migliaia di applicazione dallo store dedicato, rendono questo nuovo sistemato operativo versatile e dalle infinite potenzialità .

    La dipendenza dalla rete rende Chrome OS molto snello e reattivo, adatto a funzionare benissimo anche su computer non particolarmente potenti come possono essere appunto i netbook. Giusto per dare un dato, il tempo di accensione è di 8 secondi, un vero record. E, dovendo dipendere comunque dalla rete, tutti i computer equipaggiati con Chrome OS disporranno di supporti Wi-Fi e 3G.

    [youtube TVqe8ieqz10]

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Google Chromebook Samsung e Acer: portatili cloud per professionisti in mobilità  inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *