• Safari 3, un ulteriore balzo verso Windows

    SafariSafari è il noto browser web sviluppato da Apple e dedicato in modo particolare al sistema operativo Mac OS X.

    Era sempre stato così, fino a qualche mese fa. La lotta fra i principali programmi si è fatta, infatti, sempre più accesa… per cui appare naturale che la casa di Cupertino abbia rilasciato una versione anche per Windows.

    La beta pubblica 3 si propone di fare un salto di qualità  nella piattaforma concorrente, presentandosi come un programma di navigazione veloce ed intuitivo, grazie a un’interfaccia utente elegante e semplice.

    Leggendo le specifiche relative a prestazioni HTML, JavaScript e di pura esecuzione c’è da restare impressionati. Viene infatti dichiarata una velocità  doppia nel caricamento delle pagine e tripla nell’esecuzione di script Java rispetto a Firefox ed Internet Explorer.

    Sul piano dell’efficienza nella ricerca è messo in risalto il pulsante SnapBack, che riporta immediatamente ai risultati originali od al livello superiore di un sito, anche quando ci si è addentrati fra le sue pagine. Esso compare nel campo di ricerca una volta selezionato uno dei collegamenti proposti come risultati. Il riempimento automatico coinvolge ora anche i campi dei moduli online, partendo dalle informazioni presenti nella rubrica degli indirizzi o da moduli compilati in passato.

    Un piccolo aiuto all’accessibilità  arriva dalla possibilità  di ridimensionare i campi di testo in cui si sta scrivendo. Può infatti capitare di trovare difficoltà  nella lettura e trascinando in modo semplice uno degli angoli il layout della pagina viene aggiornato per dare spazio al campo.

    Trovo interessante l’opzione di navigazione privata, la quale se attivata impedirà  la memorizzazione dei dati derivanti da ricerche, dei cookie, della cronologia dei siti visitati, dei file scaricati e dei moduli compilati in linea. Ed è qui forse che il browser di Cupertino si potrebbe rivelare utile in un contesto lavorativo dove la condivisione di computer è spesso all’ordine del giorno.

    Io lo sto utilizzando da qualche tempo e posso confermare un’esperienza d’uso nel complesso positiva, anche se paragonata agli avversari. Segnalo alcune difficoltà  nella compatibilità  dei principali plugin, che comporta problemi di navigazione in alcuni siti. Credo sarebbe d’interesse generale acquisire ulteriori pareri e confronti.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Safari 3, un ulteriore balzo verso Windows inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *