• Su Facebook arriva lo spam

    facebook.jpg

    C’era da aspettarselo che sarebbe successo, vista anche l’enorme fama raggiunta da Facebook in Italia nelle ultime settimane: sul più famoso e utilizzato social network, è arrivato la spam.

    Molti utenti infatti, me compreso, avranno trovato nella propria posta su Facebook un messaggio, inviato addirittura dal fondatore di Facebook.

    Questo è il messaggio incrimato:

    Facebook attenzione tutti i membri. Facebook è recentemente diventando molto sovrappopolato, Vi sono stati molti membri lamentando che Facebook sta diventando molto lento. Il record dimostra che il motivo è che ci sono troppi non-membri attivi Facebook. Ci sarà l’invio di messaggi di questo intorno per vedere se i soci sono attivi o meno.

    Se siete attivi, siete pregati di inviare questo messaggio a 15 altri utenti utilizzando Copia-Incolla per mostrare che siete attivi.

    Chi non invia questo messaggio entro 2 settimane verrà eliminato senza esitazione per creare più spazio,

    Fondatore di Facebook
    Marco Zuckerber

    Ancora oggi mi stupisco di come molte persone credano a questi tipi di messaggi e, senza nemmeno riflettere, inviano a più persone possibili il messaggio.

    Gli indizi che sia una bufala sono parecchi, ma voglio soffermarmi in particolare su uno: la firma del messaggio.

    Innanzitutto il nome tradotto in italiano, ma non solo. Se mai Mark Zuckerberg scrivesse un messaggio, si firmerebbe “Il fondatore di Facebook”? Sicuramente no: lo spammer in questione ha giocato sulla psicologia umana.

    Se non avesse firmato in quel modo, molti avrebbero cancellato il messaggio, senza inoltrarlo: così invece ha dato autorevolezza allo stesso, inducendo quindi l’utente a credere alla veridicità.

    Con Facebook si apre una nuova frontiera per lo spam?

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Su Facebook arriva lo spam inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Raffaele dice:

      … Faceboock Italia ?! mica è italiano la lingua in cui è scritto il messaggio!

      A un normale utente italiano verrebbe immediatamente il sospetto che non si tratta di un messaggio autentico da parte di Mark(o).

      Per normale intendo chiaramente “normale conoscenza della lingua italiana da parte dell’utente italiano di Facebook Italia” …

      … Una lancia per così dire “a favore” degli spammer: mica è colpa loro che noi utenti italiani di Facebook Italia non (ri)conosciamo il non italiano !

    2. Ale!! dice:

      Salve Fabrizio…Perfortuna c’è qlk1no che la pensa cm me!!! c’è qlk1no che si diverte per farsi pubblicità!!! cmq complimenti!!!! ;) attendo una tua risposta!!! ps facebook purtoppo è anche un political social network….

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *