• L'iPhone? Non è esente dallo SPAM

    spam-iphone.jpg

    L’iPhone è stato un fenomeno importantissimo, da molteplici punti di vista. È stata un’innovazione dal punto di vista tecnologico che ha permesso il riorientamento del mercato mobile. L’impatto tecnologico è solo uno degli aspetti coinvolti: pensate a che cosa sia stato questo oggetto dal punto di vista mediatico: un qualcosa di assolutamente unico per un cellulare (anche se ho le mie riserve a definirlo come tale).

    Bene, come sempre, e come tutte le novità, non è stato esentato e risparmiato dagli spammer. In che senso?

    Nel senso che ovviamente lo SPAM non ha risparmiato l’iPhone e quindi sono necessarie delle misure (del tutto differenti da quelle tradizionali) per contrastare la diffusione di questo fenomeno sul dispositivo della casa di Cupertino.

    Ecco dunque che Eleven2 introduce un nuovo sistema AntiSpam che permetterà ai (fortunati o sfortunati fate voi) possessori di questo unico dispositivo di essere maggiormente tutelati dal punto di vista della protezione da messaggi indesiderati.

    Si tratta di una soluzione particolare che garantirebbe (secondo gli stessi sviluppatori) il filtraggio del 99,9% della posta indesiderata.

    Si tratta senza dubbio di misure necessarie vista l’incredibile diffusione (oserei dire esponenziale) che il prodotto della Apple sta registrando.

    L’iPhone cresce e con esso i suoi utenti che quindi vanno necessariamente tutelati e protetti. Si tratta di un passaggio obbligato che porta a riflettere su quanto il fenomeno dello SPAM sia diffuso al giorno d’oggi e su come possa essere problematico.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su L'iPhone? Non è esente dallo SPAM inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *