• Dispositivi mobili? Quale il più adatto?

    Ufficio Mobile Oggi più che mai, ci si rende conto di quanto sia importante essere sempre reperibili e come sia importante riuscire ad essere produttivi anche quando si viaggia o si è all’estero, ma anche semplicemente fuori dal proprio ufficio e lontani dalla propria postazione tradizionale.

    Fino a non molto tempo fa, però, l’unica soluzione disponibile per poter essere produttivi anche fuori sede era quella di portarsi dietro un laptop. Oggi – come sappiamo e come vediamo ogni giorno – non è più così.

    I dispositivi tascabili si diffondono in maniera esponenziale. Se siete a conoscenza del tipo di necessità  che avete, potete restringere notevolmente il raggio delle scelte e optare per dispositivi più economici, ma comunque ugualmente funzionali alle vostre esigenze.

    • Gli Smartphone
      In questa categoria facciamo rientare tutti i cellulari che offrono alcune funzionalità  aggiuntive a quelle telefoniche di base.

      Gli smartphone possiedono la capacità  di elaborazione di un piccolo computer, nello spazio – assai esiguo – di un normalissimo cellulare. Moltissimi sono quelli basati su Windows Mobile che permettono di accedere a funzioni assai utili per dirigenti e dipendenti di piccole e grandi aziende.
      Potete gestire un calendario, inviare mail, connettervi alla rete per ricevere informazioni e potrete sincronizzare le vostre rubriche e i vostri appuntamenti con il vostro PC fisso.

      Si tratta di strumenti di base che risultano assolutamente inadeguati per un utilizzo costante e serio delle applicazioni. Sono in sostanza una versione migliorata dei tradizionali telefonini: se non avete particolari esigenze sono quello che fa per voi.

    • PDA/Pocket PC
      Si tratta di un livello superiore rispetto a quello degli smartphone: con il nome PDA e Pocket PC indichiamo infatti tutti i dispositivi che hanno un touch-screen e sono di dimensioni superiori a quelle di un comune cellulare.

      Includono le stesse funzioni degli smartphone, ma sono in grado di offrire anche piccoli programmi di elaborazione testi e fogli di calcolo.

      Anch’essi prevedono la connessione con i PC per la sincronizzazione dei dati e lo scambio di documenti (sia a livello Bluetooth che via cavo). Molto spesso è anche presente una antenna WI-FI che permette la navigazione in internet ad alte velocità .

      I costi sono decisamente superiori, ma senza dubbio si tratta di strumenti molto più avanzati e in grado di garantire una produttività  maggiore.

    • Laptop/Tablet PC
      Se lavorate parecchie ore fuori dalla vostra sede normale o comunque siete abituati a spostarvi spesso, il laptop rimane la tecnologia più diffusa ed efficace.

      Il costo è sensibilmente più elevato, ma a tutti gli effetti è come portare sempre l’ufficio con se: non è da sottovalutare ad esempio neanche la possibilità  di impiegare seriamente il WI-FI messo a disposizione dai tanti “hotspot” messi a disposizione gratuitamente o da privati, in tutto il mondo.

    La scelta non può che dipendere dalle esigenze personalissime di ogni utenza, non c’è dubbio comunque che avere le idee chiare sui propri obiettivi e sulle proprie necessità  è un ottimo punto di partenza per procedere con l’acquisto.

    Chiarire poi le categorie alle quali appartengono i dispositivi è senza dubbio un utile e valido strumento per mediare i criteri della ricerca e indirizzare meglio i propri acquisti. Il denaro ha un costo: comprare più di quanto ci possa servire è uno spreco inutile che non si dovrebbe correre.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Dispositivi mobili? Quale il più adatto? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *