• Cisco, EMC e Microsoft uniti per la sicurezza nazionale

    È di recente costituzione una nuova alleanza, formata da tre grandi nomi della scena IT internazionale ovvero Cisco System, EMC e Microsoft, allo scopo di proteggere informazioni e dati sensibili.

    In particolare l’azione si rivolge soprattutto alle realtà governative e ad aziende ed è mirata alla costituzione di una nuova architettura informatica in grado di condividere queste informazioni ponendo particolare attenzione sulla sicurezza informatica.

    In realtà l’alleanza è il frutto di un progetto ideato, ma non completamente svelato, dal Dipartimento della Difesa americano.

    Questa opera decisamente interessante cercherà di fare di più di isolare i dati sensibili in particolari aree per renderli meno accessibili. Si tratta infatti di una collaborazione che metterà insieme strumenti quali Microsoft Share Point, Exchange con le note infrastrutture di memorizzazione di rete EMC e gli altrettanto famosi apparecchi di rete di casa Cisco System.

    L’architettura, che ha preso il nome di SISA (Secure Information Sharing Architecture), garantirebbe un’alta cooperazione e compatibilità anche in presenza di vecchie infrastrutture IT.

    Il punto di partenza è la dichiarazione di uno dei vertici organizzativi di Cisco System, Mas Nawaz:
    “La sicurezza informatica deve partire dall’utente e raggiungere l’intera rete di trasporto”.

    Ovviamente ci aspettiamo qualcosa di più nel prossimo futuro sui dettagli tecnici. Per ora sappiamo solo che ci attende un futuro in cui le informazioni critiche di qualsiasi tipo come cartelle cliniche, dati bancari, note di acquisti e cessioni, verbali e fascicoli, piani di volo, ecc., potranno essere scambiate in assoluta sicurezza.

    Quanto detto è un grande esempio di iniziativa di collaborazione che mette in campo il meglio di quanto offerto da queste aziende in campo IT security. Sicuramente il progetto è seguito da un cospicuo movimento di denaro sonante, ma, ad ogni modo, può essere preso da esempio per altre applicazioni. La fusione di forze in campo di sicurezza informatica è sicuramente un ottimo tentativo di protezione ed offre più garanzie rispetto a qualsiasi altra soluzione.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Cisco, EMC e Microsoft uniti per la sicurezza nazionale inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *