• Firefox 3 e Google ci proteggeranno definitivamente dai malware?

    firefox_antimalware_mockup.jpg

    Mozilla sta vagliando la possibilità di integrare all’interno del suo nuovo browser, Firefox 3, uno strumento che si occuperà di bloccare in maniera del tutto automatica l’accesso a siti web considerati come nocivi.

    Nessuna iniziativa è stata però ancora ufficialmente presa, si tratta semplicemente di rumors.

    Alex Faaborg, “user experience designer” del progetto, ha scritto di recente:

    “Come Firefox 2 blocca i siti web che potenzialmente tentano di rubare le vostre informazioni personali, anche Firefox 3 bloccherà i siti web che riteniamo possano tartaree di installare programmi nocivi sul vostro computer”.

    Esistono anche altre fonti che parlano di questa possibile implementazione, una di queste è Bugzilla, dove leggiamo commenti di personaggi noti, come: Chris Hofmann, Mozilla director of engineering, Mike Shaver, director of ecosystem development, Gervase Markham, lead developer, Mike Beltzner e Tony Chang, software engineering di Google.

    Già, non avete letto male: Google, perché pare proprio che il colosso di Mountain View voglia dare il suo (a questo punto diremmo preziosissimo) contributo al progetto.

    La discussione su Bugzilla, è focalizzata sul modo in cui Firefox 3 potrà avvisare le utenze di un sito web potenzialmente dannoso e nocivo.

    La discussione prosegue anche in tono tecnico, gli esperti si interrogano su quale sia la via migliore per implementare questo (innovativo) sistema senza rallentare il caricamento delle pagine o causare “noie” alle utenze.

    Window Snyder, chief security officer di Mozilla, sottolinea che la funzione anti-malware ha una priorità di secondo livello rispetto ad altre funzioni che saranno peculiari del nuovo browser. Si tratta in ogni caso di una funzionalità che è in corso di analisi.

    Va da sé che nel momento in cui questo sistema di sicurezza verrà (se questo mai accadrà) integrato in Firefox 3, Mozilla si affiderà a Google, partner di vecchia data, per la fornitura delle blacklist.

    Google offre già una simile funzionalità di blocco e avviso per siti potenzialmente nocivi nell’ambito dello stesso motore di ricerca. Le attuali liste provengono dal lavoro della StopBadware.org società fondata da Google stessa con la collaborazione di Lenovo e Sun.

    Il tempo per includere una funzionalità del genere scade a metà Luglio, il browser, infatti, sarà “feature-forzen” a partire dalla fine del mese di Luglio, data prevista per la versione Beta1.

    Cosa ne pensate? Un’utile funzionalità? Oltre ad essere un’ulteriore conferma dello strapotere di Google sembra essere qualcosa di interessante, il più sta nel vedere come (e se) verrà implementata nel browser.

    Se vuoi aggiornamenti su Firefox 3 e Google ci proteggeranno definitivamente dai malware? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Alessandro dice:

      Anche se fosse un po fastidiosa per la navigazione, sempre meglio un po di fastidio che un malware nel pc.

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *