• Velocizzare l’avvio di OpenOffice.Org su Linux

    Se sul vostro PC avete un sistema operativo Linux, potreste riscontrare dei problemi di lentezza in fase di apertura di un documento o di un file di OpenOffice. Abbiamo già visto che anche in Windows OpenOffice, in particolar modo sui computer meno recenti (e quindi potenti) necessita di svariati secondi per essere caricato dal computer.

    &201; comunque possibile diminuire questo tempo di caricamento facendo avviare in background OpenOffice.Org all’avvio del sistema.

    Prima di tutto, dovete avviare il gestore di pacchetti Adept andando nel menù “K”, selezionando la voce “Sistema” e cliccando sulla voce “Gestore Adept”. Vi sarà richiesta la vostra password di utente per l’apertura del programma.

    Nella finestra che vi si aprirà, scrivete oooqs2-kde nel riquadro in alto vicino alla voce “Cerca”, quindi posizionatevi con il puntatore del mouse in basso e cliccate sulla scritta “oooqs2-kde”, che troverete sotto la scritta “Pacchetto”.

    Ora dovreste vedere il pulsante “Richiesta installazione”, che dovrete premere.

    Fatto ciò, cliccate sull’icona “Applica modifiche” e, dopo aver chiuso Adept, terminate la sessione andando nel menù “K” e cliccando su “Termina la sessione”; completate la chiusura premendo “Termina sessione” nell’ultima schermata che vi si è aperta.

    Ora rientrate, rifacendo nuovamente il login con la vostra username e password. Vi si aprirà una finestra che vi domanderà se volete abilitare o no il quickstart mode: ovviamente cliccate sulla voce “Yes”.

    In questo modo OpenOffice.Org sarà caricato all’avvio. Ovviamente questo procedimento fà sì che l’avvio del PC sia più lungo, ma al contempo l’apertura di un programma di OpenOffice.Org risulterà più rapida.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Velocizzare l’avvio di OpenOffice.Org su Linux inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *