• Adobe Flash Player: rilevata una nuova falla

    Adobe Flash

    Dopo Internet Explorer, anche Adobe Flash Player finisce sul banco degli imputati a causa di una falla potenzialmente molto pericolosa, in grado, se sfruttata, di portare ad attacchi zero-day e andando a ricalcare il rischio corso con una identica vulnerabilità rilevata il 14 marzo, quindi nemmeno un mese fa.

    Ad essere nel mirino dei criminali informatici è anche l’ultima versione del famoso plug-in per la fruizione di contenuti multimediali e pare, secondo quanto rilevato da alcune fonti, che proprio la fretta di sistemare la falla scoperta il mese scorso abbia portato a rendere vulnerabile il software per la seconda volta in poco tempo.

    Secondo quanto si è appreso, basterebbe la creazione di una pagina Web contenente un’animazione preparata appositamente per far sì che si possa eseguire arbitrariamente del codice pericoloso sul computer della vittima, con il rischio di veder installati virus o altre minacce senza che l’utente possa in qualche modo intervenire per impedirne la diffusione sulla propria macchina.

    Adobe è comunque al lavoro per vedere di sistemare una volta per tutte la falla ed è presumibile che un aggiornamento verrà rilasciato in tempi brevi. Nel frattempo però, vista l’importanza della minaccia, è consigliabile prestare la massima attenzione durante la navigazione su siti di dubbia provenienza che presentano contenuto in Flash.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Adobe Flash Player: rilevata una nuova falla inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *