• Truffe su eBay: tre arresti a Firenze

    logoebay.gif

    Sono state scoperte e fermate una serie di truffe perpetuate ai danni di alcuni ignari utenti del più famoso sito d’aste del mondo. Tre le persone coinvolte, un uomo e due donne, che preso possesso di alcuni account con un elevato feedback, approfittavano della fiducia degli utenti per vendere oggetti di grande richiesta (come ad esempio i cellulari) incassando i pagamenti senza mai inviare l’oggetto acquistato.

    I pagamenti avvenivano solitamente su carte prepagate (Postepay e altre simili), tutte intestate alla stessa persona, un uomo di 39 anni, attualmente indagato. La scoperta della truffa è arrivata grazie alla denuncia di uno dei truffati, che ha portato i carabinieri, anche grazie alla collaborazione con eBay, fino a Firenze, città di residenza dei truffatori.

    Fino ad ora sono circa una ventina le transazioni truffaldine andate a buon (per i truffatori) esito. I proprietari originali dei profili “rubati” sono risultati estranei all’intera faccenda. Non è ancora noto se il furto dei profili sia stato possibile per un problema di sicurezza di eBay o per la sbadataggine (leggi: password troppo facile) dei proprietari originali.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Truffe su eBay: tre arresti a Firenze inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Francesca dice:

      Ma come fate a scrivere che i truffatori sono stati presi anche grazie alla collaborazione di ebay? Ebay è la prima che ci guadagna su queste truffe, la prima che dovrebbe intervenire all’inizio, quando un utente si iscrive e avvia un negozio, specialmente di merce elettronica, e non scrive la partita iva o ha prezzi estremamente bassi. Lì ebay dovrebbe smascherare subito la truffa, perchè ne ha tutti i mezzi. Ebay invece ci guadagna e lascia che la gente prima venga truffata e poi se ne lava le mani facendo finta di “collaborare”:Ebay italia è il più grande sito di truffe on-line!

    2. @Francesca: il problema non è eBay, che per la registrazione (almeno fino a poco tempo fa) invia una raccomandata a casa. Nel momento della registrazione l’utente non è truffatore, nemmeno chi vende.

      Il problema reale è per quegli utenti che usano password troppo semplici da trovare, che quindi permettono un accesso a chiunque.

      I veri truffatori, trovate queste password, riescono ad entrare e mettere annunci fasulli facendosi pagare in vaglia postale veloce, inoltre aggiungono più informazioni possibili del reale venditore, così che il cliente (truffato) non penserà a una truffa.

      Quindi in realtà c’è una persona C (truffatore reale) che frega la password a un utente B (venditore reale che rimane a sua volta truffato) per spillare soldi alla vittima A (che è l’acquirente).

      Come puoi vedere A e B rimangono fregati da C che cerca di arraffare più soldi possibili e poi scompare, la colpa reale è di B che ha abboccato a phishing o ha impostato una password facile da trovare.

      Come capirai, in questo meccanismo eBay può farci poco, se non collaborare alle indagini. Quest’ultime, nella maggior parte dei casi, non sono semplici poiché C passa da vari proxy, dislocati nel mondo, e quindi è difficile acciuffarlo (magari sta alla porta accanto alla tua ma passa da server africani, asiatici, americani, ecc).

      Questo in parole povere è ciò che succede. Il vero problema non è eBay ma colui che si fa prendere la password.

    3. Francesca dice:

      Purtroppo non sono assolutamente d’accordo con quanto mi ha risposto, evidentemente lei non sa nulla di quel che succede su quella piattaforma.Con la poca sicurezza che c’è anche mia nipote di 7 anni può vendere oggetti che non ha, le maggiori truffe sono ideate da italiani.
      Ricordo che per registrarsi su ebay e cominciare a vendere, viene chiesta semplicemente una carta di credito (anche ricaricabile)o al contrario un numero di telefono fisso dove lasciare un codice di verifica (verifica di cosa se puoi chiamare anche dal fisso di un supermercato), non viene mandata nessuna raccomandata a meno che non lo si decida nelle varie opzioni.Le truffe vengono messe in atto anche con account di prestanomi, che collaborano con i vari truffatori (sono sicura che anche qualche dipendente di ebay ha le mani in pasta perchè molto spesso anche le segnalazioni delle truffe, SUL FORUM EBAY, vengono cancellate)! Non mi venite a dire che ebay non è responsabile delle schifezze che questa gente mette in atto! E anche se si trattasse di account rubato, ebay non può permettersi di lasciare per giorni le aste in corso, dovrebbe intervenire almeno entro 24 ore dalla segnalazione , non può farlo solo dopo che gli utenti hanno cominciato ad effettuare i pagamenti!!!!
      Collaboro con questo sito da anni, http://www.ebayabuse.com , leggetevi un pò di segnalazioni e i commenti della persone che purtroppo ci sono cascate e credetemi, non è colpa solo dei venditori disonesti….

    4. Non ho mai detto che sono stranieri coloro che fanno truffe, anzi, ho detto che potrebbe essere il suo vicino di casa.

      Se una bambina di 7 anni può fare una registrazione ad eBay, con la disponibilità di una carta di credito c’è qualcosa che non va nella famiglia della bambina, non in eBay (IMHO).

      I prestanomi (se esistono) avranno dei problemi legali. Tramite IP, se non si passa da proxy, è semplicissimo arrivare al colpevole, sempre che questo non si nasconda dietro una delle tante reti aperte presenti in giro.

    5. Francesca dice:

      Lei lavora per ebay!?
      L’esempio di mia nipote era un pretesto per farle capire quanto è semplice registrarsi su ebay, non effettuare una truffa, la maggior parte di queste poi avviene negli internet point e i prestanomi ESISTONO!

    6. Gaetano dice:

      Solo il fatto che in caso di truffa bisogna fare i miracoli per contattare ebay . Il consiglio che do a tutti è NON COMPRATE NIENTE DA NESSUNO SE NON IN CONTRASSEGNO !! chi vuole lavorare su internet ho accetta qusto tipo di vendita (e si accolli lui eventuali rischi comunque limitati) oppure chiuda attivita e se ne stia a casa

    7. Francesca dice:

      E quale sarebbe la differenza? Se il truffatore ti invia una scatola vuota? Il corriere non ha il tempo di aspettare che tu scarti la merce….In ogni caso il contrassegno ha i suoi pro e contro, alcuni corrieri fanno aspettare anche 1 mese prima di rimborsare il pagamento della merce e credimi non è per niente piacevole doverlo subire specialmente se si tratta di grosse cifre (anche le poste fino a qualche tempo fa, ora non so se si è velocizzata la cosa)

    8. Gaetano dice:

      la differenza sta nel fatto che chi intraprende un attivita
      se ne deve accollare i rischi , spesso queste aziende online
      sono tutto sito e gnente arrosto ,come fa un utente a distinguere una vera azienda da una fasulla (un gran bel sito)
      niente magazzino niente assistenza e soprattutto niente puntualita di consegna.Meglio rischiare un pacco vuoto ma almeno lo tocchi prima di pagare .
      Chi cerca su internet trova prezzo ditta seria merce in casa e contrassegno anche all’estero Ciao a tutti

    9. Marcello dice:

      Non so chi e con quale sistema attua le truffe di certo c’è che volevo registrarmi su e-bay per effettuare acquisti , accedendo al modulo di registrazione trovo la prima anomalia , se voglio effettuare acquisti da venditori privati , perchè devo inserire il mio codice fiscale ?
      Provo a contattare lo staff per avere spiegazioni e …… sorpresa ! IL contatto e-mail è riservato solo agli utenti registrati .
      Per quanto riguarda la cancellazione dell’account si parla di “tempi di attesa” non meglio specificati , non parliamo poi della conservazione dei dati persionali che viene fatta a un indirizzo americano .
      Se questo non è l’inizio per prestare il fianco a delle truffe .

      Marcello

    10. Antonio dice:

      Beh, che ebay ci guadagni è sicuro. Solo che certe volte non si capisce dove mettere il limite tra il giusto e sbagliato. Che si possa truffare non lo so, ma che la cosa non sia così limpida quello è sicuro. Personalmente mi sento ti dire: state attenti per tutti gli utilizzatori di vendite online

    11. lupen dice:

      buon giorno a tutti a voi polli,
      chi vi scrive e il vostro truffatore-sono qui per raccontarvi una storia,non per giustificarmi-ma per farvi capire-
      prima di tutto non sono nato truffatore -ma lo sono diventato a causa del gioko(poker online) praticamente dopo aver prosciugato il mio conto in posta per un totale di 4186 euro-messi da parte in 3 anni di lavoro e di sacrifici-non sapevo più come fare-cercando via internet un metodo per fare soldi in fretta-o deciso di mettere annunci su ebay e subito -di articoli eletronici-e cosi ho fatto-fra le tante truffette che ho fatto la piu curiosa di tutte e stata ad un cliente di taranto-codesta persona -inviandomi 170 euro per un pc del valore di 500 euro-dopo essersi accorta della truffa mi telefonava in continuazione e mi inviava oltr 3 email al giorno-per 1 mese-in quanto ero stufo di questa situazione o deciso di contattare di nuovo questa persona-e dicendogli che ero disposto a sistemare l’accordo inviandogli il notebook-a condizione che lui mi inviasse altri 130 euro-perche non potevo dargli il pc di quel valore a quel misero prezzo di 170 euro iniziali-lui ci ha pensato un paio di giorni e poi mi ha ricontattato dicendomi che poteva solo inviarmi 100 euro e che mi dava fiducia per l’ultima volta- bhe signori in breve vi dico che il note book non lo mai spedito perche’ non era in mio possesso il tipo mi ha denuciato- e stata fatta la causa ciraca 1 anno fa-esito?assolto in quanto la ricarica posta pey non e un pagamento -ma una beneficenza-con questo vi voglio dire di non dare la colpa al sito dove avete cercato loggetto o a noi truffatori -la colpa e vostra che acquistate ad occhi chiusi e siete presi dall affare che non capite piuì nulla-ricordatevi che nessuno regala niente – e l acquisti online si fanno solo consegna a mano nella tua citta’
      in coclusione vi dico-che io sto recuperando la somma che ho perso a poker -e non sto giokando piu’ spero solo che dio mi perdoni -e che voi gente truffata potete avere molta fortuna nella vostra vita-cordiali saluti da lupen 3

    12. Andrea Noa dice:

      Caro lupen, impiegare 3 anni per mettere da parte 4000 euro e rubare qualche centinaio d’anni a un altro disgraziato. Beh, sei veramente un pezzente.

    13. Luca dice:

      Salve vorrei segnalare questo…
      Visitate il database truffatori o aggiungetene per rendere ebay un po’ più sicuro

    14. simoriky dice:

      ciao lupin
      probabilmente sono vittima anche io di una truffa come quella che hai fatto tu, adesso sto aspettando le evoluzioni, l’oggetto è una televisione usata da un mese pagata 550 euro, non poco direi, il venditore mi sta dando un sacco di scuse, dice che ha spedito ma non mi da il codice del corriere e neppure che corriere è… solamente che ha commesso uno sbaglio mi ha dato un cell al quale io chiamavo, ma ad un certo punto mi ha chiamato una sua finta segretaria con un fisso…. adesso il telefono suo fisso è in mio possesso lui è di asti, non gli farò una causa mi limiterò ad andarlo a trovare a casa sua e ti assicuro che rimpiangerà di non avermi mandato la televisione, se poi mi denuncerà a sua volta e dovrò pagargli i danni lo farò volentieri, ( posso permettermelo) ma gli e ne pagherò talmente tanti che non dovrà più truffare nessuno!!!
      spero per te che non ti capiti uno come me

    15. wally dice:

      Ebay… piccole truffe
      Ecco cosa può succedere se pubblicate una vendita con la formula “Acquistalo Subito”, se non ricevete offerte , dopo i 7 gg di validità gratuita, vi arriva all’ultimo una offerta, che il sistema qualifica come vendita, ma l’acquirente vi pone una specifica richiesta, per qualsiasi ragione non vi accordiate, comunque, Ebay vi addebita 9,90€ di commissioni. Contestato l’addebito vi rispondono che sono le regole. Naturalmente Paypal , alleata di Ebay immediatamente esegue l’addebito sulla vostra Visa, insindacabile. In poche parole puzza di mini truffa, ma se moltiplicate per il numero di transazioni su Ebay in queste condizioni…

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *