• Scaricare MP3 grazie a Google

    Scaricare MP3 dalla rete in maniera non legale è un atto di pirateria. Tuttavia, senza entrare nel merito di questa considerazione, volevo condividere questa informazione che ho scoperto leggendo diversi blog su Internet.

    Si tratta di un Google Hack, uno dei tanti meccanismi attraverso i quali è possibile raccogliere un gran numero di informazioni interessanti semplicemente utilizzando il servizio di ricerca di Google. Inserendo una opportuna stringa all’interno del campo di ricerca è possibile individuare quei computer in rete che rispondono a determinate caratteristiche.

    Questa volta la ricerca riguarda gli MP3 e permette di individuare tutti quei computer che rendono in qualche modo disponibili a tutti i propri file musicali.

    La stringa di ricerca che potete provare ad inserire è la seguente:

    -inurl:(htm|html|php) intitle:"index of" +"last modified" +"parent directory" +description +size +(wma|mp3) ""

    Leggendo con attenzione la stringa si riesce facilmente a capire il significato di ogni singolo componente. Brevemente, i componenti più importanti per gli obiettivi di questo hack sono il tipo di file, wma o MP3, e l’ultimo parametro che contiene il titolo o l’autore del brano ricercato.

    Solo per aggiungere una nota derivata dall’esperienza sul campo, dopo veloci prove ho notato senza troppo stupore che la ricerca di brani in lingua inglese è molto più fruttuosa di quella relativa a canzoni italiane.

    Solo per scopo di puro divertimento e ricerca (che tra l’altro sono le motivazioni che hanno spinto alla scrittura di questo post), senza scaricare alcun file, si provi ad esempio a digitare:
    -inurl:(htm|html|php) intitle:"index of" +"last modified" +"parent directory" +description +size +(wma|mp3) ""

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Scaricare MP3 grazie a Google inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Hackgeek dice:

      Davvero un’ottima segnalazione!! come sempre questi piccoli trucchi di google sono molto interessanti…

    2. Alfredo dice:

      E con Mozilla Ubiquity sfruttare il tutto e’ ancora piu’ facile, basta caricare l’apposito script che si trova nelal pagina
      wiki.mozilla.org/Labs/Ubiquity/Commands_In_The_Wild
      (Labs/Ubiquity/Commands In The Wild)

      alla voce
      google hacks

      Ovviamente usate il tutto solo per scaricare musica rilasciata sotto licenza creative commons!

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *