• E’ arrivato l’iPhone: la notte brava degli italiani e le prime prove pratiche

    Il giorno dell'iPhone

    Atteso, attesissimo, tanto da convincere Tim a sponsorizzare una notte bianca per alcuni negozi, aperti già  dalle 00:00 dell’11 luglio. File oceaniche a Roma, Milano, Napoli e in molti altri negozi, per quanto in molti riportino notizie contrastanti sulle reali dimensioni del fenomeno.

    L’era dell’iPhone 3G è arrivata dunque. La Rete è ormai “ebbra” di recensioni, editoriali, dibattiti, foto e video di questa notte “brava”, ma anche dei primi commenti a caldo.

    Degna di nota anche la video diretta, ancora riproposta ciclicamente, che ha recensito in tempo reale le prime impressioni d’uso di questo nuovo terminale. Video prova che ha già  messo in luce molti pregi e difetti dell’iPhone 3G.

    E la rete impazza di commenti, impressioni, emozioni e mini recensioni. Una cosa è emersa però e ribadisce quanto già  anticipato più volte. L’Iphone 3G sembrerebbe essere piuttosto scarso in fatto di sensibilità  di ricezione.

    Nella video prova, per esempio, l’iPhone con sim Tim “prendeva” 2 tacche di segnale, mentre un normale Nokia messo accanto segnava campo pieno. Controprova con Sim Tre e il Nokia prendeva 2-3 tacche, mentre l’iPhone andava solo in roaming su Tim. Stesse sensazioni riportate su moltissimi forum. Insomma laddove il segnale è bassino l’iPhone fa fatica ad agganciare il segnale. Cosa questa che sta facendo storcere il naso a molti.

    A proposito di 3G, non ci sono problemi a mettere Sim diverse da Tim e Vodafone. L’iPhone si accende tranquillamente e riconosce il gestore. Se la Sim non è Tim o Vodafone, il sistema permette di modificare manualmente alcune impostazioni tra cui l’Apn, cioè il punto d’accesso per i collegamenti internet.

    iphone 3gMa diamo uno sguardo da vicino al magico imballaggio e apriamo la scatola del nostro nuovo iPhone…
    Bello, bellissimo: grande design, splendido monitor e grande velocità  del S.O.
    Ben 500 applicazioni pronte nell’Application Store tutte da scaricare (gratis e a pagamento) che ne aumentano le potenzialità .

    Ottima la velocità  di navigazione con Safari, peccato solo per la mancanza del supporto flash che pregiudica l’uso del device su siti realizzati in questa tecnologia. Migliorato il vivavoce e il supporto multimediale. Bellissimi i video riprodotti e il mini altoparlante integrato fa molto bene il suo lavoro (anche se il volume è un pò basso). Su questo non c’è che dire.

    A breve, quindi, speriamo di avere migliori recensioni tecniche e di approfondire alcuni dettagli tra cui appunto il presunto problema di ricezione.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su E’ arrivato l’iPhone: la notte brava degli italiani e le prime prove pratiche inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *