• PMI del Commercio: Digitali ma con più regole

    confcommercioAnche secondo Confcommercio la competitività  delle piccole e delle medie imprese può migliorare solo se tra le leve si include il recupero del gap digitale accumulato dall´Italia nel ultimi anni, considerato che l´innovazione tecnologica riveste oggi un peso fondamentale per lo sviluppo dell´economia italiana.

    => Destinazione Italia: i contributi per il Digitale nelle PMI

    Per consolidare la spinta delle PMI verso il Digitale, è fondamentale incrementare le azioni di prevenzione e controllo, puntando su una regolamentazione più efficiente delle attività  su Internet. Il rischio, infatti, è che le opportunità  si tramutino in “trappole”, oltre che in una miniera di attività  abusive o illecite.

    Riferendosi al governo, il direttore generale Francesco Rivolta ha auspicato la possibilità  di intraprendere un percorso efficace congiuntamente al ministero del Lavoro, al fine di approfondire i punti fondamentali per garantire un pronto sviluppo del business delle PMI.

    Il 40% dei cittadini nel mondo utilizza il Web (almeno 2,7 miliardi di persone connesse) e il commercio elettronico mostra ritmi di costante crescita, con il 61% degli utenti europei che acquista online e punte del 20% di imprese dell’e-commerce in Germania e Gran Bretagna. Ora tocca all’Italia, a patto di operare in un contesto di mercato con regole certe e a misura di PMI.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su PMI del Commercio: Digitali ma con più regole inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *