• Roma Wi-Fi: quando per le imprese?

    provincia di romaLa Provincia di Roma ha avviato il Progetto Wi-fi, ambiziosa impresa volta a favorire l’utilizzo di Internet e la diffusione della cultura del Web nella Capitale.

    Eppure, siamo ancora indietro rispetto a molte altre reti civiche e capitali europee: per ora sono solo 11mila gli utenti iscritti al servizio Provincia Wi-Fi, a fronte di circa 200 hot-spot installati nel territorio di Roma e provincia.

    Le aziende romane chiedono da tempo maggiori sforzi per colmare il digital divide e forse, grazie a questo progetto, il Lazio si potrà  imporre come una della Regioni italiane più attive da un punto di vista socio-economico.

    Di fatto, stiamo parlando del maggior progetto in Italia per la diffusione del Wi-Fi a livello provinciale, almeno considerato il numero di abitanti coinvolti (circa 4 milioni di persone), superficie del territorio (5 mila Kmq) e Comuni interessati (121).

    La logica che ha orientato il progetto è stata centrata su un processo di ascolto e partecipazione di tutti i Municipi, che hanno trovato nell´Amministrazione provinciale un interlocutore unico per le esigenze del territorio e dei cittadini.

    Il progetto permetterà  inoltre ai numerosi knowledge workers della capitale di lavorare con più flessibilità  grazie ai numerosi hot-spot, e di sfruttare tecnologie, competenze e conoscenze che caratterizzano la nuova forza lavoro laziale, risorsa trainante per la crescita socio-economica e l´innovazione tecnologica. Ma i tempi sono ancora lunghi…

    I primi due punti caldi dove connettersi gratis e senza fili ad Internet – inaugurati prima delle festività  natalizie dal presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti – sono il parco di via Magnaghi a Garbatella e il caffè Rosati in piazza del Popolo, nel Municipio Roma I, a cui si aggiungeranno altre piazze e luoghi pubblici con l´obiettivo di raggiungere l´installazione di 250 hot-spot entro fine 2010 .

    Sono state individuate, finora, circa 130 postazioni in 18 Municipi mentre altre 120 postazioni saranno scelte in base alle alle indicazioni forniti dai Municipi o dalle richieste degli esercizi pubblici che vogliono entrare a far parte della rete Provincia Wi-Fi, sostenendo un costo di 40/50 euro che consentirà  a clienti, soci e utenti di usufruire dell´innovativo servizio.

    Resta da chiedersi in che tempi e in che misura questo importante progetto riuscirà  a coinvolgere e interessare le utenze aziendali o quanto meno professionali.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Roma Wi-Fi: quando per le imprese? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *