• Microsoft Windows Defender: protezione impeccabile o scelta superficiale?

    ec4aa8ad5c3952c0ca4bfb45d42591d0.jpegIn questa sede abbiamo più volte posto l’accento sull’importanza di una protezione che guardi a 360° e sia in rado di garantire sempre una produttività  concreta.

    Windows Defender è l’approccio di Microsoft a questo tipo di esigenza. Chiariamo subito: non si tratta di una protezione completa da ogni minaccia ma di uno strumento di rimozione malware e spyware.

    Date un’occhiata alle caratteristiche principali del prodotto, che potete trovare una scheda direttamente sul sito di PMI: come vedete dalla tabella informativa, si tratta di un software che garantisce una scansione a posteriori delle possibili minacce presenti sul proprio PC.

    Ma la protezione offerta è affidabile? Possiamo affidare i nostri dati “in mano” a questo software?

    È vero che spesso i software integrati rappresentano strumenti di livello inferiore rispetto a quelli mirati e prodotti da aziende di terze parti. Spesso si ricorre a soluzioni di questo tipo per risparmiare del tempo, e per essere sicuri che vi sia una completa integrazione con il sistema operativo di base.

    Windows Defender garantisce questo risultato, ma si comporta esattamente come un qualunque altro software di protezione.

    Ho avuto modo di testarlo e di utilizzarlo e ho notato alcuni difetti, quali la lentezza nella scansione e la scarsa attitudine nel rilevare alcune minacce non indicizzate o comunque non riconosciute.

    A mio modo di vedere si tratta di un prodotto tutto sommato in grado di garantire una protezione da spyware e malware appena sufficiente, che deve comunque essere integrato con altri sistemi di sicurezza.

    Sarebbe un errore molto grave credere che un sistema del genere sia in grado di proteggerci da qualunque minaccia, e anzi potrebbe addirittura portare a risultati controproducenti facendo credere alle utenze di essere – erroneamente – al sicuro da qualunque intrusione.

    Sicuramente c’è da dire che Windows Defender non rappresenta un punto di arrivo ma ne incarna, semmai, il punto di partenza.

    In conclusione, potreste provare ad installarlo, ad usufruirne, tenendo però presente che la protezione che offre è solo da minacce generiche di spyware, e non da intrusioni più gravi.
    Per quelle è importante avere una protezione ad hoc.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Microsoft Windows Defender: protezione impeccabile o scelta superficiale? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *