• Microsoft non ha dubbi: Windows più sicuro

    Windows più sicuro. Questo è la conclusione ai risultati presentati in occasione del quinto Security Intelligence Report (SIR), relativo ai primi sei mesi del 2008. Nei dati forniti da Microsoft si nota una diminuzione complessiva di infezioni rilevate dai loro tool anti-malware: un calo del 4% rispetto ai sei mesi precedenti e un calo del 19% rispetto allo stesso periodo del 2007.

    Dunque Windows XP e Windows Vista sembrerebbero essere più protetti e meno esposti alle vulnerabilità. Di queste ultime solo un 10% riguarderebbero il sistema operativo di Microsoft mentre il restante 90% sarebbero vulnerabilità riferite esclusivamente le applicazioni.

    Risultati incoraggianti anche nella categoria “exploit da browser“. Mentre con Windows XP il 42% dei casi Microsoft è responsabile delle infezioni, passando a Vista si ha una riduzione fino al 6%, molto probabilmente per l’adozione di default di Internet Explorer 7.

    Ma quali sono le minacce più preoccupanti a cui bisogna prestare attenzione? Secondo Microsoft sono due: i trojan, responsabili del 30% di infenzione, e il furto di dati sensibili (si parla di un 40% circa).

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Microsoft non ha dubbi: Windows più sicuro inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Stefano dice:

      Vista più sicuro di XP?? mah..se lasciamo il sistema operativo con le impostazioni di default è probabile… basta installare FireFox+NoScript per azzerare le infezioni via web, thunderbird quelle via email… certo siamo ancora (parzialmente) vulnerabili al phishing ma li è soprattutto un problema di sensibilizzazione della risorsa umana… fondamentale in ogni caso!! La mia esperienza come tecnico negozio pc e programmatore decennale in ambiente Microsoft mi dice che XP con pochissime modifiche è sicuro almeno quanto Vista,non fa domande inutili e occupa molto meno spazio su disco e risorse di sistema… se invece di lavorare sul marketing (e per far vendere i loro partner commerciali) pensassero agli utenti sarebbe una gran cosa!!

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *