• L’utilità  dell’indicizzazione in Window Vista

    Configurazione indicizzazione - VistaPiangiamo il nostro XP, ma guardiamo avanti! il termine di commercializzazione di XP è scaduto il 30 Giugno scorso e purtroppo, si sa, la tecnologia progredisce in fretta e a volte certi buoni prodotti vengono sostituiti.
    Sembra proprio il caso del nostro XP…come negarlo. Ricordo quando l’ho “conosciuto” e me ne sono innamorata. Da allora, non ho voluto nessun altro se non lui. C’è da dire che provenivo da Windows 98 e da quelle sue lunghe titubanze, per cui sono rimasta affascinata da un sistema finalmente stabile che, magicamente, chiudeva veramente un programma se io glielo dicevo!

    Tuttavia, Microsoft è stata irremovibile e, nonostante le proteste di circa 100.000 utenti, non commercializzerà  più XP nella versione pacchettizzata e neanche in quella OEM.
    I produttori invece potranno continuare a vendere computer preinstallati (brand) fino al 2014 oppure tramite downgrade, e l’assistenza per patch e aggiornamenti sarà  disponibile fino al 2014.

    Microsoft giustifica questa azione parlando di architetture completamente diverse dei sistemi operativi. Ad esempio, la DirectX10 obbliga le software-house specializzate in applicazioni grafiche o videogiochi ad avere due rami di sviluppo paralleli per mantenere entrambe le compatibilità .

    Gli utenti poi, vedendosi l’account limitato e una frequente richiesta password per modificare il registro, non lo hanno affatto gradito. A livello aziendale, invece, un utente con privilegi limitati è il sogno degli amministratori di sistema! Senza contare che il nuovo sistema operativo ha dato prova di una eccellente stabilità .

    Io sto mordendo il freno per non passare a Vista perché, è risaputo, per certe cose è un po’”un rompiscatole” e continuano ad esserci incompatibilità  di tipo hardware con i produttori.
    Però mi sono innamorata dell’indicizzazione.

    Tutto il contenuto del disco viene indicizzato, ad eccezione della cartella Programmi, la cartella Windows e, se il computer è usato da più persone, quelle degli altri utenti.
    Se si desidera che qualche cartella non venga indicizzata per qualche motivo, è possibile fare in modo che venga esclusa sia dall’indice sia dalle ricerche. Per fare questo sono sufficienti pochi passi, basta andare nel “Pannello di controllo” con la “Visualizzazione classica” attivata e aprire “Opzioni di indicizzazione”, in questa finestra si possono aggiungere e togliere le cartelle che si vuole o che non si vuole indicizzare. E’ possibile poi salvare le nostre chiavi di ricerca e quando torneremo nella pagina il contenuto sarà  opportunamente aggiornato.

    Avete provato a pensare che cosa significa questo ad esempio per la posta elettronica? Basta cartelle, sottocartelle, sotto-sottocartelle ecc. I documenti si troveranno subito! E vi pare poco.. ?

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su L’utilità  dell’indicizzazione in Window Vista inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *