• Il 50% delle aziende ha subito violazioni nei propri sistemi informatici

    deloitte.jpg

    Un nuovo rapporto della Deloitte lancia l’allarme: i sistemi di sicurezza di ben il 50% delle aziende attive su Internet sono stati violati almeno una volta, e almeno il 26% ha ricevuto attacchi ripetuti dall’esterno.

    Dati sconcertanti, che si sommano alla progressiva professionalizzazione dei “cracker”, non più semplici hacker alla ricerca di “frontiere” da superare, e ai sempre maggiori investimenti da parte delle aziende nel settore della sicurezza. Investimenti che, evidentemente, sono ben lontani dall’essere sufficienti.

    Come ha notato correttamente Jacques Buith, la situazione è ormai arrivata ad un livello da richiedere sforzi anche da parte della politica e dei governi. Ad ogni modo, chi scrive trova certi allarmismi (Buith parla di anche di “terrorismo”) forse un po’ troppo eccessivi e “di situazione”.

    Se vuoi aggiornamenti su Il 50% delle aziende ha subito violazioni nei propri sistemi informatici inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenti

    1. Piero dice:

      Secondo la mia modestissima opinione i numeri sono molto più preoccupanti di questi perchè anche più della metà delle violazioni subite non viene proprio rilevata. Rilevare un illecito richiede dedizione al monitoraggio. Quella che nell’IT manca, perchè ritenuta noiosa.

    2. Andrea dice:

      @Piero

      pienamente d accordo con te , aggiungo che per molte aziende la security nel campo ICT è una spesa inutile percui non investono in protezioni e tantomeno in personale specializzato !Se poi ci aggiungiamo magari che gli atacchi vengono eseguiti in orario extra orario d ufficio figurati che riescono a rilevarli

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *