• Spartan: il nuovo browser di Microsoft

    ms_spartan

    Microsoft Spartan è il nuovo browser destinato a sostituire Internet Explorer 11 in versione Modern e diventare così il programma di navigazione predefinito in Windows 10. Dunque un passaggio nuovo e significativo da parte dell’azienda di Redmond per contrastare la concorrenza serrata di altri browser, fra i quali spiccano Google Chrome e Mozilla Firefox. Per migliorare la sua posizione nel settore dei broswer, Microsoft ha pensato di rendere per certi versi peculiari alcune caratteristiche di Spartan, come il supporto integrato dell’assistente vocale Cortana e degli stilo.

    => Windows 10, piattaforma unica Microsoft

    La finalità primaria è di semplificare il più possibile l’esperienza di navigazione dell’utente, il quale avrà la possibilità di impartire comandi con un linguaggio più naturale rispetto al passato e potrà scrivere note direttamente sulle pagine web per poi condividerle su OneDrive con grande immediatezza. La veste grafica è stata alleggerita in stile Chrome sia per motivi estetici che per ottimizzare la gestione di menù e comandi. Il nuovo sistema di raggruppamento delle schede aperte costituisce un altro elemento di spicco di Spartan, a vantaggio di un maggiore ordine durante la navigazione, specialmente quando si consultino in contemporanea numerose pagine web. Internet Explorer per ragioni di compatibilità continuerà ad essere repsente anche in Windows 10, ma l’utente troverà Spartan quale browser iniziale di sistema. Scaricabile da Windows Store, Spartan sarà fruibile su desktop, tablet e smartphone inizialmente mediante release differenziate, in attesa di una presumibile convergenza via universal app.

    Fonte:Windows 10

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Spartan: il nuovo browser di Microsoft inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *