• Imprese UE: meno burocrazia e più semplificazione

    refit.jpgLa Commissione Europea cerca di creare un ambiente più favorevole all’impresa intervenendo per snellire la regolamentazione e la legislazione. Con il nuovo documento REFITAdeguatezza ed efficacia della regolamentazione: comunicazione sui risultati ottenuti e sulle prossime azioni – illustra in modo concreto gli ambiti in cui s’intende operare per semplificare o riordinare leggi europee, alleggerire oneri gravanti sulle imprese e facilitare l´attuazione delle normative.

    Nel testo si fornisce un quadro di quanto già  realizzato, si presentano nuove iniziative legislative, si elencano i settori che necessitano di ulteriori azioni per il periodo 2013-14, si individuano quelli per cui è necessario ritirare proposte in corso e abrogare leggi UE esistenti e si annuncia la pubblicazione annuale di un quadro di valutazione REFIT. Dal 2005, la Commissione ha adottato 660 iniziative di semplificazione, codificazione o rifusione e più di 5.590 atti giuridici sono stati abrogati. La consultazione delle PMI sui dieci atti legislativi più gravosi dell´UE ha inoltre permesso di integrare le priorità  delle imprese nel programma della Commissione, introducendo miglioramenti in ambito trasporto su strada e riduzioni del 35-95% agli oneri REACH, mentre l’ultima proposta è per una Dichiarazione IVA standard. Fra il 2007 e il 2012 è stata poi raggiunta una diminuzione del 26% degli oneri amministrativi per le imprese, equivalente a un risparmio di 32,3 milioni di euro all´anno. Altri risultati ottenuti sono la promozione della fatturazione elettronica nel settore IVA, le esenzioni o i regimi speciali per le pmi negli ambiti della contabilità , dei rifiuti elettronici e delle statistiche del commercio intra-UE.

    Consulta il documento REFIT

    Se vuoi aggiornamenti su Imprese UE: meno burocrazia e più semplificazione inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *