• Specifiche di importazione in Access

    20081008a.jpg

    Chi lavora in aziende di medie o grandi dimensioni e ha necessità di importare frequentemente flussi di informazioni provenienti dai centri elaborazione dati, sa quanto delicata sia questa procedura.

    Esistono, tuttavia, diversi metodi per velocizzare, ottimizzare e rendere sicuro questo processo.

    Per prima cosa occorre chiedere una standardizzazione della formattazione dei dati. Se la trasmissione delle informazioni avviene con cadenze regolari e lo scopo è solo quello di aggiornare quelli già presenti nel nostro database, sarà opportuno rendere standard il tracciato record.

    Rendere standard il tracciato record significa organizzare le cosiddette specifiche di importazione; in questo modo avremo campi ordinati, formattati e nominati sempre nello stesso modo.

    Fatto ciò, potremo organizzare il nostro database salvando una “specifica di importazione” proprio per quel file.

    Per far ciò sarà sufficiente premere il pulsante “Avanzate” nella maschera della procedura di importazione guidata.

    Nel form Specifica di importazione potremo organizzare le informazioni relative alla nostra importazione e salvarle con un nome.

    In questo modo, successivamente, riprenderemo le specifiche salvate e riutilizzarle per un’altra importazione.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Specifiche di importazione in Access inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *