• Contabilità : classificazione delle scritture e caratteristiche dei conti

    Contabilità In altre occasioni abbiamo parlato delle scritture contabili ossia le rilevazioni in partita doppia dei fatti che interessano la gestione dell´azienda impostate secondo un ordine rigorosamente cronologico. Vorremmo, adesso, soffermarci maggiormente sulla classificazione delle scritture e sulle caratteristiche dei conti in partita doppia.

    Le scritture possono essere classificate in temporali e sistematiche. Le scritture temporali sono redatte allo scopo di rilevare ogni aspetto della vita aziendale. Sono rappresentate dalle fatture di acquisto, dai buoni di movimento del magazzino, dalle fatture di vendita, dalle ricevute bancarie e da ogni altro documento che dà  vita ad una operazione. Si definiscono, invece, scritture sistematiche quelle registrate per rilevare le variazioni più complesse quali, ad esempio, il reddito dell´esercizio.

    Il conto è l´elemento base utilizzato in contabilità  e contiene le registrazioni positive e negative di un determinato oggetto. Le variazioni vengono rilevate in sezioni differenti denominate Dare e Avere. Esemplificando, il conto Cassa contanti conterrà  nella sezione del Dare le variazioni positive (entrate) e nella sezione dell´Avere quelle negative (uscite). Con le definizioni Dare e Avere si intendono rispettivamente la sezione di sinistra e quella di destra. Oltre a registrare le variazioni finanziarie, i conti registrano anche i crediti e i debiti, i costi e i ricavi e le diminuzioni e gli aumenti del capitale.

    I conti che funzionano in entrambe le sezioni prendono nome di conti bifase. Tuttavia esistono anche una serie di conti unifase, come ad esempio alcuni conti economici. Il saldo finale del conto è dato dalla differenza tra Dare e Avere. La differenza va registrata nella sezione il cui valore è inferiore. Così facendo le due sezioni presenteranno lo stesso totale. In tal caso le due sezioni si chiudono a pareggio. L´insieme dei conti utilizzati in contabilità  fra loro collegati e coordinati prende nome di piano dei conti.

    Le rilevazioni in partita doppia prevedono le movimentazioni di uno o più conti. Nello specifico si hanno:

    • rilevazioni semplici quando si ha un solo conto da addebitare e uno da accreditare;
    • rilevazioni composte quando si hanno un conto da addebitare e più conti da accreditare (o viceversa);
    • rilevazioni complesse quando si hanno più conti da addebitare e più conti da accreditare.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Contabilità : classificazione delle scritture e caratteristiche dei conti inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *