• Spesometro: in scadenza comunicazione IVA

    Agenzia delle EntrateAppuntamento con lo Spesometro il 12 novembre per i contribuenti che effettuano la liquidazione IVA mensile o il 21 novembre per i contribuenti trimestrali. A regime, la scadenza sarà  fissata al 10 e al 20 aprile. Lo scorso 10 ottobre l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione il nuovo modello polivalente per la comunicazione dei dati e, in base alle regole generali di compilazione, è possibile scegliere tra forma analitica e forma aggregata.

    Compilazione analitica
    La compilazione analitica prevede per ciascun cliente e fornitore l’indicazione analitica di tutte le fatture emesse e ricevute con evidenza del numero della fattura, della data del documento e della registrazione, del corrispettivo al netto dell’Iva, dell’imposta e delle note di variazione (Spesometro: modelli e casi particolari di Comunicazioni IVA).

    Compilazione aggregata
    La compilazione aggregata prevede per ciascun cliente e fornitore l’indicazione degli importi relativi a tutte le fatture attive e passive e delle note di variazione (Guida allo Spesometro).

    Operazioni da comunicare
    L’emissione di una fattura, indipendentemente dall’ammontare della transazione, obbliga il contribuente alla compilazione dello spesometro. Ciò potrebbe rappresentare una semplificazione poiché, in questo modo, i contribuenti non saranno più tenuti a individuare le operazioni da riportare nel modello e quelle da escludere (in passato, infatti la soglia di rilevanza era fissata a 3.000 euro). Le operazioni per le quali non sussiste obbligo di emissione della fattura, invece, andranno indicate nella comunicazione se di importo pari o superiore a 3.600 euro.

    Soggetti tenuti alla comunicazione dello spesometro
    Sono tenuti all’invio della comunicazione ai fini dello spesometro tutti i soggetti passivi che effettuano operazioni rilevanti ai fini Iva. Sono, invece, esclusi i contribuenti minimi e gli enti pubblici in relazione alle operazioni effettuate e ricevute nell’ambito di attività  istituzionali.

    Scadenze
    Solo pochi giorni alla scadenza dell’invio della comunicazione dei dati riferiti al 2012. La comunicazione deve avvenire entro il prossimo 12 novembre per quanto riguarda i contribuenti che effettuano la liquidazione Iva mensile ed entro il 21 novembre per quanto riguarda i contribuenti che effettuano la liquidazione Iva trimestrale.

    Tags:

    Se vuoi aggiornamenti su Spesometro: in scadenza comunicazione IVA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *