• CloudSeed: le start up italiane che sfruttano meglio la Nuvola

    vincitoreSi è concluso il contest CloudSeed, organizzato dal cloud provider Seeweb e dedicato alle start-up che meglio hanno saputo sfruttare le tecnologie cloud.

    => Leggi le migliori strategie cloud per PMI

    Tra oltre 100 iniziative italiane, ecco le tre realtà  premiate lo scorso 23 ottobre a Roma: al primo posto l’applicativo Baas Box, seguito dal servizio Fattura Sprint e come terzo classificato, l’applicativo Way4spot.

    Primo classificato: Baas Box

    Baas Box è un servizio di backend-as-a-service per app mobili, grazie al quale gli sviluppatori possono restare concentrati sulle loro applicazioni, delegando la gestione e lo sviluppo alle funzionalità  di backend. La proposta di Baas Box risulta vincente in quanto cerca di offrire una piattaforma completamente open source, in grado di liberare gli sviluppatori dai vincoli inclusi nelle classiche opzioni commerciali e assicurare loro la completa disponibilità  del prodotto.
    Il progetto, a cura di Claudio Tesoriero e Francesco Pacilli riceverà  un grant di 15mila euro.

    => Consulta tutti gli incentivi per le start up

    Secondo classificato: Fattura Sprint

    Fattura Sprint è una soluzione online facile ed immediata per gestire tutto il ciclo di fatturazione di piccole imprese e liberi professionisti, risultando la soluzione ideale anche per l’ e-commerce. Il servizio consente la gestione di commesse time & material, dispone di moduli ad hoc per le professioni, facendo della versatilità  e delle tariffe di abbonamento competitive il suo punto di forza. I dati in cloud, sicuri e accessibili 24 ore su 24, da qualsiasi luogo e in mobilità , permettono un nuovo modo di gestire la contabilità  condividendo con semplicità  informazioni con il proprio commercialista.
    Fattura Sprint, un progetto di Alessandro Berbenni e Luigi Zanderighi, riceverà  un grant di 15mila euro.

    Terzo classificato: Way4spot
    Eay4spot Way4Spot è un applicativo per smartphone in grado di mettere gli appassionati di sport outdoor in contatto tra di loro. Si tratta in pratica di un sistema per conoscere nuove persone con la propria stessa passione, nuovi luoghi dove praticare e nuovi appassionanti sport in tutto il mondo. Inoltre, Way4spot offre la possibilità  di incontrare altri appassionati in punti di ritrovo lungo la strada e quindi di condividere le spese del viaggio, risparmiando.
    Way4spot, una startup nata nel contesto dell´Innovation Lab e costituita da un´idea di Alessandro Ingala e Michele Preziosi, ha ricevuto un premio di 10mila euro.

    Se vuoi aggiornamenti su CloudSeed: le start up italiane che sfruttano meglio la Nuvola inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *