• PLM: Digital Simulation per aspiranti manifatturieri

    PLM: Digital Simulation per aspiranti manifatturieriL’Italia si distingue per artigianato, prodotti alimentari e imprese manifatturiere: per i giovani che vogliono apprendere queste professioni si rende in genere necessario l´apprendistato in azienda, ma per avere una preparazione meno legata alla singola impresa sarebbero necessari sistemi di simulazione digitale già  in ambito universitario, per supportare una formazione mirata.
    Ci ha pensato la Siemens PLM Software, business unit della Divisione Industry Automation di Siemens, che ha presentato la versione gratuita per studenti della soluzione Plant Simulation nell´ambito del programma Global Opportunities Product Lifecycle Management (GO PLM).
    Gli studenti universitari interessati alla digital manufacturing, possono scaricare gratuitamente l’applicativo ad essa dedicato, per sviluppare le competenze e le capacità  richieste dall’industria manifatturiera di tutto il mondo.

    Tecnomatrix Plant Simulation è un software per la visualizzazione in 3D e la simulazione di eventi discreti.
    L´edizione per studenti consente di creare modelli logistici digitali, utilizzando librerie di oggetti integrati per ottimizzare il flusso dei materiali, l´impiego delle risorse e le attività .
    Il modello digitale consente agli studenti di effettuare esperimenti e riprodurre scenari ipotetici (what-if), accedendo a un´ampia gamma di strumenti di analisi, modelli statistici e diagrammi per valutare diverse situazioni produttive e prepararsi a prendere decisioni rapide e sicure relativamente alla pianificazione della produzione.
    La digital Manifacturing rientra nel più generale sistema di gestione del ciclo di vita del prodotto (Product Lifecycle Management – PLM), strategia di trattamento delle informazioni sul prodotto, articolata in vari componenti: Computer-aided design (CAD), computer-aided manufacturing (CAM), computer-aided engineering (CAE), gestione dei dati di prodotto (PDM) e appunto la digital manufacturing.
    Tutte le componenti consentono di creare una struttura dati coerente, consolidando diversi sistemi.

    Il PLM può anche essere definito come una strategia aziendale per consentire a team separati fisicamente perché localizzati in diversi paesi di lavorare come un´unica squadra per progettare, realizzare, supportare e smaltire prodotti, acquisendo le best practice e le metodologie risultate più efficienti delle singole realtà .

    Siemens ha diverse suite software dedicate al PLM, e Tecnomatrix è una di queste che aggrega insieme tutte le discipline di produzione con l’ingegneria di prodotto, dal layout di processo e di progettazione, simulazione e validazione, all´esecuzione di produzione. Tecnomatrix è implementato sulla piattaforma Teamcenter e fornisce visualizzazione e collegamento tra le informazioni su prodotti, processi, impianti e risorse. I dati possono essere gestiti e applicati con revisioni, versioni, configurazione, gestione delle modifiche e flusso di lavoro in tutta l’azienda.

    Ovviamente sono disponibili specifiche relative alle varie discipline di produzione: automobilismo, auto motive, aerospazio e difesa, attrezzature industriali, area high tech ed elettronica e industria della trasformazione.

    Se vuoi aggiornamenti su PLM: Digital Simulation per aspiranti manifatturieri inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:


    Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

    Si No

    Acconsento al trattamento dei dati personali di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy

    Si No

    Commenta

    Your email address will not be published. Required fields are marked *